Politica | 22 maggio 2020, 13:02

Corretto smaltimento dei dispositivi di protezione individuale (DPI), Il Comune di Sanremo risponde alla Confartigianato fornendo chiarimenti

"Per quelle attività lavorative per le quali esistono già flussi di rifiuti assimilati ai rifiuti urbani indifferenziati, si raccomanda il conferimento di mascherine e guanti monouso con tali rifiuti"

Corretto smaltimento dei dispositivi di protezione individuale (DPI), Il Comune di Sanremo risponde alla Confartigianato fornendo chiarimenti

Il Comune di Sanremo ha inviato una risposta ad un quesito posto dalla Confartigianato in merito al corretto smaltimento dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI).

"Per quelle attività lavorative per le quali esistono già flussi di rifiuti assimilati ai rifiuti urbani indifferenziati (codice EER 20 03 01), si raccomanda il conferimento di mascherine e guanti monouso con tali rifiuti".

Quindi, per le attività che rientrano nella filiera dei rifiuti assimilati agli urbani (in particolare per la produzione di rifiuti indifferenziati, codice CER 20 03 01), lo smaltimento dei DPI avviene con le modalità del doppio sacchetto assieme all'indifferenziato. Resta inteso che è in capo al produttore stabilire o meno il potenziale rischio infettivo, sulla base degli accorgimenti adottati dall'attività stessa per la gestione dei DPI.

Ti potrebbero interessare anche: