Eventi e Turismo | 07 aprile 2021, 10:00

Le opere di Catherine Caroff sui muri delle Puces de Nice (Foto)

Catherine Caroff ha creato un piccolo personaggio, “Ma petite Niçoise by Cat Caroff”: l'artista l’ha voluta carina, vivace, ben inserita nella sua città, accattivante, un po' naif, a volte ingenua, ma allegra

Le opere di Catherine Caroff sui muri delle Puces de Nice (Foto)

Dal 2017, dei pannelli sono stati installati sulle facciate esterne delle Puces de Nice per ospitare delle “mostre effimere”: in questo momento è la volta delle opere di Catherine Caroff, le cui opere saranno visibili fino al 1° giugno.

 

Catherine Caroff. Nata a San Malo, un pennello nella mano sinistra: dopo essersi laureata in Arti Grafiche a Parigi, ha lavorato per alcuni anni in agenzie pubblicitarie a Parigi e Marsiglia, per poi trasferirsi a Nizza come grafica e illustratrice.

 

Alla ricerca di nuove modalità di espressione è giunta alla pittura, ha creato affreschi e scenografie, ha illustrato libri per bambini ed ha lavorato per televisione e teatro.

 

Estremamente volubile, trae ispirazione dai viaggi: i suoi personaggi esplorano mondi magici e reinventano un mondo poetico ai margini dell'immaginazione.
Catherine Caroff ha creato un piccolo personaggio, “Ma petite Niçoise by Cat Caroff”, il cui marchio è stato registrato.

Con il suo tipico costume piccolo, questo personaggio unisce la tradizione con la modernità del mondo di oggi. L'artista la voleva carina, vivace, ben inserita nella sua città, accattivante, un po' naif, a volte ingenua, ma allegra.
La sua gioia di vivere la rende un'ambasciatrice di Nizza della cui città racconta la vita nei luoghi emblematici, si lascia coinvolgere da eventi quali il Carnevale, presenta specialità culinarie quali il pan bagnat e la socca.

Hanno già esposto alle Puces de Nice: Stéphanie Chotia, Loic Deltour, Lionel Bouffier, MOKO MAD’MOISELLE, Eric Garence, Tina de Rubia, Richard Roux-Giuge, Florence Fabris, Gabriel Martinez, ARTMOR1 e Brigitte Gaudou.

Le Puces de Nice si trovano sul Quai Lunel al Porto di Nizza.




Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche: