Eventi e Turismo | 15 settembre 2021, 12:01

Cuneo: all'Open Baladin si presentano i risultati di Hackability

Appuntamento domenica 19 settembre alle 18

Cuneo: all'Open Baladin si presentano i risultati di Hackability

Domenica 19 alle ore 18 presso Open Baladin Cuneo verranno presentati ufficialmente i risultati di un'azione volta al miglioramento dell'accessibilità per le persone con disabilità dei locali di svago.

Per 5 mesi, in seguito ad alcuni sopralluoghi effettuati negli spazi Baladin di Torino e Cuneo, circa 50 designer, maker, ingegneri e semplici appassionati, assieme a persone con disabilità, care giver e personale Baladin, hanno co-progettato soluzioni per rendere più accessibili i locali e più gradevole l'esperienza. L’intento di Hackability@Baladin é stato di lavorare insieme a persone con disabilità per poter  offrire un servizio adeguato e per aiutare il personale nella gestione dei “bisogni speciali”.

“Abbiamo accolto con entusiasmo l’iniziativa di Hackability e ci siamo messi in gioco ascoltando i suggerimenti dei nostri clienti per migliorare l'accoglienza e l'accessibilità dei nostri locali”.

I risultati dei progetti, secondo lo spirito di Hackability,  saranno messi in rete a disposizione tutti, sotto licenza Creative Commons-BY-SA-NC. Hackability è una non-profit nata a Torino nel 2016 per far incontrare le competenze di designer, maker, artigiani, con le necessità delle persone con disabilità e fare crescere delle comunità che, tramite la co-progettazione e la fabbricazione digitale, realizzino soluzioni personalizzate per l’autonomia e la cura, promuovendo inclusione sociale e partecipazione.

Hackability@Baldin é sviluppato nell’ambito del progetto “Welfare at Work” finanziato da “WeCare, azioni di progettazione e attivazione di Welfare Aziendale della Regione Piemonte.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche: