Politica | 13 gennaio 2021, 11:16

Piscina Vigone, accordo tra la Città e Esl Nuoto per dare avvio alla riqualificazione

"Il progetto prevede il recupero e l'ampliamento della piscina e il miglioramento del complesso a servizio della cittadinanza"

Piscina Vigone, accordo tra la Città e Esl Nuoto per dare avvio alla riqualificazione

Via libera alla riqualificazione della piscina Vigone. Lo ha deciso la giunta comunale dando l'ok alla delibera proposta dagli assessori Marco Giusta e Roberto Finardi che prevede l'accordo tra Città di Torino e Cooperativa E.S.L. Nuoto Torino. 

L'accordo consente alla Città di portare a termine la procedura di rinnovo della concessione della piscina, che la cooperativa gestisce da venticinque anni, con il progetto di riqualificazione completa dell'impianto approvato e parzialmente finanziato dal Coni, con 1 milione 693mila euro provenienti dal fondo governativo "Sport e Periferie".

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo e moderno impianto sportivo con la costruzione di una vasca natatoria di 25 metri e di una più piccola di 8,25 metri, di due palestre da 90 e 45 mq, di una zona wellness e idromassaggio, di spogliatoi e servizi igienici. 

 

La scrittura privata di accordo consentirà anche alla Città di recuperare la somma dovuta a seguito del recesso anticipato nella gestione della piscina Pellerina.

“Ringrazio gli uffici per l'importante lavoro svolto - ha dichiarato l'assessore al decentramento e alle periferie Marco Giusta - che permette il recupero e l'ampliamento della piscina di via Vigone e il miglioramento del complesso a servizio della cittadinanza".

redazione

Ti potrebbero interessare anche: