Cronaca | 16 settembre 2020, 07:05

Protesta pacifica dei detenuti a Sanremo e Imperia per la riduzione delle telefonate ai parenti

Il sindacato della Polizia Penitenziaria Sappe conferma come la situazione delle carceri sia esplosiva

Protesta pacifica dei detenuti a Sanremo e Imperia per la riduzione delle telefonate ai parenti

Protesta pacifica di buona parte dei detenuti a causa di una riduzione delle telefonate così come previsto dall'ordinamento penitenziario, che durante l'emergenza Covid erano state concesse in aggiunta a quelle di norma previste atte a favorire i colloqui sia telefonici che visivi a distanza anche con l'utilizzo di Skype e whatsapp, pertanto sino ad oggi erano stata notevolmente aumentate ed oggi ridotte.

Il sindacato della Polizia Penitenziaria Sappe conferma come la situazione delle carceri sia esplosiva: “Gli istituti nazionali e soprattutto quelli liguri sono una polveriera, in quanto sovraffollati e tra questi spicca Imperia, risultato nel precedente mese sprovvisto di posti letto. Tutto ciò fa sì che ci sia un aumento di eventi critici anche gravi, come quelli accaduti a Sanremo dove due agenti sono stati feriti da un detenuto. A questo si aggiunge che il personale di polizia che si trova ha fronteggiare l'evento critico a Imperia risulta essere sempre più ridotto”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: