Politica | 13 gennaio 2020, 20:33

Moncalieri, la "chiamata alle armi" del sindaco Montagna: "Giovani, candidatevi"

La campagna elettorale iniziata con un messaggio per i concittadini più giovani: "Candidatevi anche voi, il cambiamento ha bisogno di tutti"

Moncalieri, la "chiamata alle armi" del sindaco Montagna: "Giovani, candidatevi"

Mancano quattro mesi all'appuntamento elettorale a Moncalieri e mentre il Movimento 5 Stelle non ha ancora deciso cosa fare e il centrodestra sembra intenzionato a puntare su Arturo Callegaro, ma manca ancora l'ufficialità e la piena condivisione di tutti componenti della coalizione, il centrosinistra ha deciso di ricandidare il sindaco uscente Paolo Montagna.

La rottura con i Moderati (che potrebbero correre da soli, oppure convergere con il centrodestra), per la messa alla prova del primo cittadino per una vicenda di abusi informatici risalente al 2018, non ha avuto conseguenze sul resto della compagine che lo sostiene, alla quale si sono aggiunti nelle ultime settimane anche i Verdi. Montagna ha inaugurato il suo comitato 'Casa Montagna' di via Tenivelli e ha scelto uno slogan originale per lanciare la sua campagna elettorale, rivolgendosi direttamente ai concittadini con un appello: "Candidatevi anche voi, il cambiamento ha bisogno di tutti".

In un lungo post sulla sua pagina Facebook, corredato da un video, il sindaco si è rivolto così ai moncalieresi: "Questa è una chiamata all’impegno civico, per chi condivide i nostri valori e vuole dare il proprio contributo, mettendo in campo il proprio talento, le proprie competenze e capacitàPenso soprattutto ai nostri giovani, che spesso non hanno vere occasioni di mettersi in mostra, ma non solo.  In questi anni ho imparato che le cose possono cambiare, ma bisogna darsi da fare e serve responsabilità".

"Purtroppo non basta lamentarsi o scrivere post sui social, ma ci vuole continuità nell’impegno", ha continuato Montagna, riferendosi a quei giovani che lo avevano duramente attaccato su Facebook quando aveva scelto di non chiudere le scuole, nei giorni dell'emergenza maltempo a fine novembre. "In primavera si vota per scegliere il futuro di Moncalieri e penso che la sfida di costruirlo attraverso le proprie idee e i propri talenti sia allettante. La candidatura al mio fianco sarà solo il punto di arrivo di un percorso, perché prima c’è il programma da costruire e ci sono i tanti lavori da completare".

"Serve il contributo di tutti, la nostra è una sfida collettiva - ha concluso il sindaco Montagna - Per chi vuole mettersi in gioco, l’invito è quello di compilare il form sul sito www.paolomontagna.it per fissare un incontro con me”.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche: