Il Nazionale

Sport | 28 febbraio 2024, 11:10

Al via il 61° Trofeo Laigueglia, c'è anche Velasco per il bis: "Corsa dura come sempre" (FOTO E VIDEO)

Il campione italiano ha vinto nel 2019 ed è tra 171 corridori partecipanti, 201 i km della corsa che attraverserà i comuni del ponente savonese

Al via il 61° Trofeo Laigueglia, c'è anche Velasco per il bis: "Corsa dura come sempre" (FOTO E VIDEO)

Pronti, partenza, via.

E' scattato il 61° Trofeo Laigueglia in mezzo ad un nutrito gruppo di appasionati di ciclismo che potranno godere di uno spettacolo sulle due ruote sulle strade del ponente savonese.

Il primo grande appuntamento internazionale del calendario ciclistico professionistico in Italia è scattato dopo lo sventolare della bandiera a scacchi da parte del sindaco Giorgio Manfredi.

Come da tradizione, la corsa sarà selettiva già con le prime salite di Paravenna e Testico e il circuito finale, che negli ultimi 44 km propone quattro volte Colla Micheri e Capo Mele.

25 i team partecipanti tra cui 9 World Tour, 8 Professional e 8 Continental.

Sulla carta si presenta particolarmente competitivo il Team UAE Emirates, che vede tra i papabili alla partenza Juan Ayuso e Marc Hirschi, protagonisti di una doppietta nel fine settimana in Francia, Alessandro Covi (due volte terzo nelle ultime due edizioni del Trofeo), Rafal Majka, Diego Ulissi e Filippo Baroncini.

Pronti a dare battaglia anche gli atleti in maglia Decathlon AG2R La Mondiale Team, a partire da Nans Peters e Andrea Vendrame che salirono sui due gradini più alti del podio nel 2023; ma attenzione anche all’altro francese Benoit Cosnefroy.

Sono attesi al via anche Alberto Bettiol e Andrea Piccolo (EF Education-Easypost), (Astana Qazaqstan Team), Lorenzo Rota, Francesco Busatto e Georg Zimmermann (Intermarché-Wanty), Alessandro De Marchi e Filippo Zana (Team Jayco AlUla), Jesus Herrada (Cofidis), Clement Champoussin (Arkea-B&B Hotels) e i giovani francesi Romain Gregoire e Lenny Martinez (Groupama-FDJ).

Tra i favoriti anche il campione italiano Simone Velasco (e i compagni di squadra Lorenzo Fortunato e Christian Scaroni), già vincitore nell'edizione 2019, che ai nostri microfoni ha dichiarato: "Sarà una corsa dura come sempre, sicuramente ci proveremo".

La gara vede l’organizzazione tecnica affidata dal Comune di Laigueglia a ExtraGiro, con i partner Regione Liguria, La Mia Liguria, Provincia di Savona, Anci Liguria, ‘I Borghi più belli d'Italia’, Uci, Fci, Lega del Ciclismo Professionistico, Alé Cycling e Suzuki.

Dopo la prima parte di gara nell’entroterra con le Cime Paravenna e Testico, alle ore 15 circa i corridori rientreranno a Laigueglia per gli ultimi 44 km con i quattro giri del circuito finale che prevede Colla Micheri e Capo Mele. Arrivo a Laigueglia previsto tra le 15.55 e le 16.25.

La cronotabella con i passaggi in allegato.

Luciano Parodi e Roberto Vassallo

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: