Il Nazionale

Politica | 23 novembre 2022, 17:00

Punto Nascite conteso tra Imperia e Sanremo, Antonio Gagliano: “Il reparto rimarrà a Imperia”

L’assessore interviene nel dibattito in una chat cittadina rompendo il silenzio di questi giorni da parte della giunta guidata da Claudio Scajola. Poi precisa "è una mia opinione"

Punto Nascite conteso tra Imperia e Sanremo, Antonio Gagliano: “Il reparto rimarrà a Imperia”

"Il Punto nascite rimarrà a Imperia”, lo scrive l’assessore della giunta Scajola Antonio Gagliano per rassicurare gli utenti di una chat cittadina rompendo il silenzio dell’amministrazione del capoluogo.

Gagliano che precisa "è una mia opinione", però, evidentemente, gode di buone fonti.  La frase l'ha detto intervenendo in una accesa discussione sui livelli qualitativi della Sanità nel capoluogo e sulla decisione della Regione di chiudere il Punto nascite nel capoluogo per trasferirlo a Sanremo.

Il dibattito è scaturito i dopo la netta presa di posizione di ‘Imperia Rinasce’, l’associazione che appoggia la candidatura a sindaco di Ivan Bracco. IR, rispondendo a Fratelli d’Italia che aveva preso le distanze dal Piano della giunta regionale ligure guidata da Giovanni Toti sulla questione dice: “La prima domanda che ci viene in mente è quale sia lo scopo di questo tardivo ravvedimento, visto che ormai Berrino ha preso il treno per Roma. Ah, forse vogliamo cercare di far recuperare qualche chance agli assessori Piana e Scajola, che, attaccati alle braghe di Toti, sanno che rischiano di perdere tutto il consenso tanto faticosamente racimolato nel territorio di Imperia ed evitare di fare una figuraccia alle prossime amministrative? Ma pensate realmente che Claudio Scajola, abituato a non avere interferenze lungo la sua strada, possa accettare che persone, che non son state capaci di prevedere neppure il crollo della sanità di Imperia, possano far sedere i loro rappresentanti, salvo accettare di non proferire parola al suo tavolo di comando?

"Non è solo la città di Imperia a chiedere e meritare attenzione, confronto, ascolto, ma è una popolazione ben più ampia, di un’area geografica più vasta che merita una spiegazione".

Ebbene l’ex ministro non ha ancora parlato in prima persona ma c’è chi si è espresso per lui. 

Diego David

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: