Politica | 14 settembre 2021, 20:23

Imperia, il Comune investe sui progetti di riqualificazione urbana per 5 milioni e mezzo di euro. D'Agostino: "Puntiamo sul recupero e sulla sicurezza"

Il consiglio comunale, dopo un acceso dibattito, ha dato l'ok per il progetto del parco Robinson, giardini Toscanini, piazza Roma, il campo da rugby di Baitè e l'istituzione della rotonda tra viale Matteotti e via Siffredi. Scajola ricorda: "Il comune ha ottenuto 95 milioni di euro"

Imperia, il Comune investe sui progetti di riqualificazione urbana per 5 milioni e mezzo di euro. D'Agostino: "Puntiamo sul recupero e sulla sicurezza"

E' stata l'assessore ai lavori pubblici del Comune di Imperia, Ester D'Agostino, ha illustrare il quinto e sesto aggiornamento del programma triennale degli interventi. All'aula l'assessore ha riferito delle azioni che l'amministrazione comunale si appresta a compiere sul fronte della riqualificazione urbana. 

Come il progetto del miglioramento dei giardini Toscanini che prevede il restauro della copertura in vetro - per creare una sorta di 'giardino invernale'- e poi la riqualificazione completa della piazza e della parte verde, il ripristino della pavimentazione, i corpi illuminanti, anche in via Vivaldi, il rifacimento delle aiuole e dei muretti. Inoltre, si valorizzeranno anche i resti del vecchio carcere, di grande valore storico, che ad oggi sono degradati. L'intervento avrà un costo di 1 milione e 400 mila euro.

Ammonta invece a oltre 312 mila euro la riqualificazione a Castelvecchio del Parco Robinson, a 462 mila il miglioramento del verde, dell'illuminazione e dei giochi di piazza Roma. Modifiche in vista anche per la viabilità. Ammonta a 112 mila euro l'intervento che prevede l'istituzione di una rotonda tra viale delle Rimembranze, viale Matteotti e via Angelo Siffredi e poi a 1 milione e 500 mia euro la riqualificazione della parte bassa di via Cascione.

Previsto anche il miglioramento del campo da rugby a Baitè. "Ci saranno spogliatoi nuovi che ad oggi non sono sufficienti, ha sottolineato la D'Agostino, nonchè nuove tribune che potranno contenere fino a 200 persone. Il costo tale sarà di 700 mila euro".

Acceso il dibattito in aula sulle proposte di interventi da realizzare da parte dell'amministrazione comunale ed è per questo che il sindaco Scajola ha preso nuovamente la parola per fare il resoconto di tutti i fondi avuti per nuove opere, progettazioni esecutive, bandi e progetti vari di riqualificazione. 

"Abbiamo ottenuto, ha detto il sindaco, dalla Regione 6 milioni di euro ma la città, e i suoi abitanti, ne versano 9 milioni quali addizionali regionali. Ne chiederò di più, non sono soldi che ci vengono donati ma che versiamo noi. Oggi accendiamo una luce su come andare a cercare finanziamenti. Dobbiamo tenere buoni rapporti con tutte e le Istituzioni a livello regionale, nazionale ed europee. In tutto sono 95 i milioni di euro che in parte giù abbiamo ricevuto e a breve potremmo ricevere. Nessuno ci regale niente sostanzialmente ci ripigliamo quello che ci spetta. La città aveva bisogno di una scossa".

La stoccata poi, in chiusura di intervento, ai comuni di Ventimiglia e Sanremo, sull'inserimento del tratto tra Imperia e Diano dell'Aurelia bis, nelle 45 opere strategiche per il Paese individuate da governo Draghi. "Ci dispiace per Sanremo e Ventimiglia, ha chiosato il sindaco, ma non c'erano le progettazioni. La nostra non solo c'era ma è stata giudicata ottima e soddisfacente". 

 

 

Angela Panzera

Ti potrebbero interessare anche: