Politica | 23 luglio 2021, 11:24

Migliaia in piazza Castello contro il Green pass, Appendino: "Vostra scelta rende difficile ritorno alla normalità"

"Istituire il Green pass non è una limitazione di libertà ma un ampliamento, non è una forma di chiusura, ma di riapertura che altrimenti non sarebbe possibile"

Migliaia in piazza Castello contro il Green pass, Appendino: "Vostra scelta rende difficile ritorno alla normalità"

A chi parla di “dittatura”, vorrei dire questo: la scelta che rivendicate, di fatto, ritarda e rende più difficoltoso quel ritorno alla normalità che noi tutti auspichiamo avvenga il prima possibile”. Così la sindaca Chiara Appendino su Facebook commenta la manifestazione di ieri sera in piazza Castello contro l’obbligo del Green pass. Nel centro di Torino si sono ritrovate circa 3 mila persone  per dire no al lasciapassare riservato ai cittadini che si vaccinano contro il Covid 19, che dal 6 agosto servirà agli over 12 in zona bianca per entrare nei musei, parchi, centri termali, teatri, casinò, cinema e per sedersi al chiuso nei bar e ristoranti.

"Green Pass libertà per cinema, teatri e bar di restare aperti"

Parliamo di luoghi che, senza green pass, -sottolinea la sindaca - sarebbe inevitabile chiudere per l'ennesima volta. Si tratta, dunque, di libertà: della libertà, per chi gestisce queste attività, di restare aperti. E della libertà, per tutti noi, di usufruirne”.

"Green Pass ampliamento della libertà"

Istituire il green pass, - aggiunge - non è una limitazione di libertà ma un ampliamento, non è una forma di chiusura, ma di riapertura che altrimenti non sarebbe possibile”. E l’invito della prima cittadina a tutti, come fatto da lei nelle scorse settimane, è quello di vaccinarsi. “Solo così - spiega - potremo vedere il nostro paese, le nostre città rinascere in tempi brevi”.

Appello ai candidati sindaci:"Basta ambiguità e ricerca del consenso"

Appendino, come fatto anche da Stefano Lo Russo, lancia poi un appello ai candidati sindaci delle prossime Comunali. “Basta ambiguità, basta ricerca del consenso. Siamo di fronte a una sfida che deve vederci uniti, fino alla vittoria”.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche: