Eventi e Turismo | 18 giugno 2021, 16:30

Intelligenza Artificiale e lavoro, lunedì 21 a Torino iniziativa organizzata dalla Cgil

Saranno presenti, tra gli altri, Susanna Camusso e l'assessore Marco Pironti

Si terrà lunedì 21 giugno, a partire dalle ore 10 alle ore 12.45, presso il Teatro Q77 in corso Brescia 77 a Torino, l’iniziativa organizzata dalla Cgil Nazionale e dalla Cgil Torino su intelligenza artificiale e lavoro.

La sfida tecnologica non cambia i principi fondamentali legati ai diritti dei lavoratori, alla libertà degli individui e al rispetto della persona.

Su queste considerazioni l’iniziativa del 21 giugno intende approfondire i temi legati all’intelligenza artificiale e alla contrattazione di nuove tutele.

Si inizia alle ore 10 (fino alle ore 11.15) con la presentazione del manuale realizzato dalla Cgil nazionale“IA: lavorare con l’intelligenza artificiale”, con la partecipazione di Susanna CAMUSSO, Responsabile Politiche di Genere e Politiche Europee ed Internazionali Cgil Nazionale; Cinzia MAIOLINI, Responsabile Ufficio Lavoro 4.0 Cgil Nazionale; Igor PIOTTO Segretario Cgil Torino; Tania SCACCHETTI, Segretaria Nazionale Cgil.                                            

Il manuale, pubblicato da Futura Ediesse, è un vademecum sulla IA che, a partire dalla discussione europea e internazionale sul tema, mette al centro il ruolo della contrattazione.

Questa pubblicazione nasce dall’esigenza di proseguire, dopo il manuale Contrattare l’innovazione digitale, l’analisi della rivoluzione digitale in atto. L’intelligenza artificiale è la tecnologia più sfidante per l’essere umano; mette in discussione il suo primato, la capacità di ragionare, inventare, trovare soluzioni. A seconda di come sarà utilizzata, potrebbe rivelarsi strumento di liberazione o di oppressione delle persone, nel mondo del lavoro, ma anche nella vita quotidiana: per questo il sindacato ha l’obbligo di contrattare nuove tutele e immaginare spazi di contrattazione collettiva.

Seguirà, alle 11.30, un confronto a più voci sul futuro di Torino, per mettere in luce che Torino, che è stata individuata come sede dell'Istituto Nazionale per l'Intelligenza Artificiale, è già una città dove si sperimenta l'impatto dell'intelligenza artificiale sulla vita dei cittadini e nelle imprese.

Partecipano: Enrica VALFRÈ, Segretaria Generale Cgil Torino; Guido BOELLA, Direttore Dipartimento Informatica - Università di Torino; Marco GAY, Presidente Confindustria Piemonte  - Presidente Anitec-Assinform; Don Luca PEYRON, Coordinatore Servizio per l'Apostolato Digitale - Arcidiocesi di Torino; Marco PIRONTI, Assessore all'Innovazione e Smart City - Comune di Torino.

L’iniziativa potrà essere seguita in diretta sulla pagina Facebook Cgil Torino: @cgilTorino.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche: