Cronaca | 08 aprile 2021, 07:11

Covid: un Decreto obbligherà il personale sanitario a vaccinarsi. Marco Mela (Asl 1) ne parla a ‘2 ciapetti con Federico’

“Nei prossimi giorni partiranno controlli su tutti gli operatori sanitari" ha detto il dottor Marco Mela Direttore del Dipartimento Prevenzione - Struttura Complessa Igiene Pubblica della ASL1.

Covid: un Decreto obbligherà il personale sanitario a vaccinarsi. Marco Mela (Asl 1) ne parla a ‘2 ciapetti con Federico’

Pur se assottigliato, si attesta ancora al 20% il personale sanitario che non ha voluto sottoporsi al vaccino anti Covid. Un numero ancora rilevante che ha fatto riflettere, proprio perchè rappresentativo di professionisti del settore sanitario e non dei classici 'tuttologi del web'. Un tema quindi molto delicato che avevamo anche trattato a ‘2 ciapetti con Federico’ in un’intervista ad un operatore che aveva motivato la sua scelta con argomentazioni molto precise.

La questione aveva già scatenato una serie di dibattiti in tutto il Paese e alcune Regioni, come ad esempio la Puglia, avevano tentato la strada di una Legge regionale che obbligasse gli operatori sanitari a vaccinarsi. Ipotesi ventilata anche in Liguria ma poi abbandonata perché una questione che andava a toccare libertà costituzionalmente garantite, poteva essere risolta solo con una Legge nazionale. Ora il Governo ha infatti predisposto un Decreto che sancisce proprio questo obbligo.

 “Adesso per fortuna è stato messo l’obbligo – ha detto il dottor Marco Mela, Direttore del Dipartimento Prevenzione della Struttura Complessa Igiene Pubblica della ASL1 – e nei prossimi giorni partirà un controllo da parte della Regione su tutti gli operatori sanitari sia pubblici sia privati. Chi si sarà vaccinato potrà continuare a lavorare, gli altri o si vaccineranno, o verranno sospesi dal servizio oppure assegnati ad altre mansioni, tolti dall’assistenza ai pazienti, con uno stipendio anche inferiore”.

Una delle obiezioni circolate nelle ultime settimane, oltre al carattere ancora sperimentale ed ai pareri non uniformi della comunità scientifica, aveva riguardato il fatto che pur vaccinandosi si poteva in ogni caso condurre il virus con il rischio di contagiare ugualmente gli altri. “In Israele, dove sono molto pratici ed hanno già vaccinato un milione e mezzo di persone, hanno fatto continui tamponi periodici – ha risposto il dottor Mela – i risultati hanno evidenziato che chi si è vaccinato non solo non si ammala, ma neanche diventa portatore del virus che quindi non può essere trasferito. Questa è una cosa straordinaria e ci permetterà di eliminare al malattia perché non troverà nessuno da cui farsi trasportare”.

Guarda l’estratto dell’intervista:

Guarda l’intervista integrale in cui si parla anche dei tempi di vaccinazione in provincia di Imperia:

Vi invitiamo a mettere mi piace alla pagina Facebook  "2 ciapetti con Federico" dove troverete anticipazioni e commenti: https://www.facebook.com/2ciapetticonFederico 

"2 ciapetti con Federico" ha anche un suo profilo Instagram https://www.instagram.com/2ciapetticonfederico/?hl=it 

Federico Marchi

Ti potrebbero interessare anche: