Il Nazionale

Cronaca | 01 aprile 2024, 16:14

Frana a Tenda, circolazione sospesa per i treni tra Limone e Ventimiglia (Video)

Cancellazioni e limitazioni per i convogli regionali che collegano il capoluogo alla località ligure

Frana a Tenda, circolazione sospesa per i treni tra Limone e Ventimiglia (Video)

Circolazione sospesa sulla linea ferroviaria Cuneo-Ventimiglia via Limone Piemonte per un movimento franoso causato dal maltempo tra Vievola e Tendain Francia, frana che secondo quanto si apprende interesserebbe anche la sede stradale.

Trenitalia fa sapere di avere richiesto l'intervento degli tecnici per consentire la regolare ripresa della circolazione, che al momento sarebbe regolare sulla sola tratta compresa tra Cuneo e Limone Piemonte

I treni Regionali stanno subendo cancellazioni e limitazioni di percorso secondo il seguente programma (scarica il Pdf):
- 22959 Cuneo 14:41 - Ventimiglia 17:21: cancellato da Limone a Ventimiglia; 
- 22964 Ventimiglia 18:49 - Cuneo 21:19: cancellato da Ventimiglia a Limone;
- 22957 Cuneo 17:15 - Ventimiglia 20:05: Attualmente previsto;
- 22971 Limone 14:00 - Tende 14:30: cancellato;
- 22972 Tenda 14:42 - Limone 15:12: cancellato;
- 22973 Limone 15:36 - Tende 16:06: cancellato;
- 22974 Tenda 16:18 - Limone 16:48: cancellato;
- 22975 Limone 17:00 - Tenda 17:30: cancellato;
- 22976 Tenda 17:54 - Limone 18:28: cancellato.

"I treni attualmente previsti saranno effettuati, eventualmente con ritardo, in base alle tempistiche di ripristino dell'infrastruttura", fa sapere Trenitalia. 

Nel frattempo tramite i suoi canali social il Comune di Tenda sta aggiornando gli utenti della strada sulle interruzioni stradali dovute al maltempo delle scorse ore. Gli attraversamenti sul Roya di Bourg Neue e di Sainte-Anne risultano al momento inservibili, si spiega dal Municipio, invitando a non avvicinarsi alle rive del fiume e avvisando che è in fase di predisposizione una circolazione alternativa lungo avenue Marius Barucchi"I servizi di emergenza sono mobilitati e sul posto", si dice ancora. 

Redazione

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: