Il Nazionale

Politica | 20 marzo 2023, 19:29

Imperia, Porto turistico in consiglio comunale: in arrivo hotel a 5 stelle e nuove abitazioni residenziali (foto e video)

Il progetto che ridisegnerà il futuro del fronte mare del capoluogo

Imperia, Porto turistico in consiglio comunale: in arrivo hotel a 5 stelle e nuove abitazioni residenziali (foto e video)

Ultima seduta di consiglio comunale prima delle elezioni con al centro il Porto turistico del capoluogo. Via libera alla realizzazione di un parco verde, di un solarium e alla nuova sede dello Yacht Club. "In adiacenza, nella zona Hall del Mare, sorgerà invece una struttura alberghiera 5 stelle con una piccola darsena per i tender dei grandi yacht e una spa resort", ha detto il sindaco Claudio Scajola.  

Il progetto, infatti, è stato illustrato dal primo cittadino e dal vicesindaco Giuseppe Fossati.Nel corso del 2022 è stato definito l’aggiornamento dei titoli edilizi e dei permessi scaduti e si è conclusa la revisione dei vecchi progetti per l’area portuale, per renderli più contemporanei architettonicamente e più aderenti alle mutate esigenze in tema di ecosostenibilità e risparmio energetico. 

Lungo la passeggiata che conduce verso il Parco Urbano, sorgeranno edifici commerciali e zone residenziali. Completano la progettazione opere di urbanizzazione (aree verdi, passeggiate, strade di collegamento, il nuovo ponte sull’Impero…). 

"Il Piano Economico Finanziario allegato al progetto dei lavori di completamento del porto turistico ha una duplice utilità", ha sottolineato Scajola.

"La sostenibilità del Piano è stata accertata, i costi di completamento, stimati in base ai computi metrici allegati al piano, sono stati valutati in 136.166 milioni di euro mentre i corrispettivi delle alienazioni sono stati valutati 142.201 milioni di euro, con un margine atteso di oltre 6 milioni di euro nei primi 7 anni di piano, margine che garantisce che eventuali imprevisti, oltre a quelli già considerati, non compromettano la redditività dell’iniziativa".

"In secondo luogo, il Piano Economico Finanziario ha lo scopo di dimostrare le grandezze della misura e dell’importanza dell’operazione porto, che sono tali da rendere opportuno e necessario che la concessione che il demanio, tramite il Comune di Imperia, rilascerà alla società partecipata GOIMPERIA non sia di durata inferiore a 65 anni".

Di seguito il Piano finanziario prevede che tutte le opere siano realizzate in autofinanziamento.

Il corrispettivo dell’alienazione dei circa 1230 posti barca presenti è quantificato in complessivi euro 58.897.749. Gli altri ricavi dell’operazione, come detto previsti in complessivi euro 82.304.000, sono divisibili in tre tranche principali:

1. opere sostanzialmente completate e cedibili (il distributore di benzina, la discoteca, il c.d. capannone artigiani;

2. opere da completare in proprio (box nautici, box auto, parcheggi coperti, parcheggi scoperti);

3. opere (immobili residenziali, esercizi commerciali, albergo) che non saranno completate in proprio dalla società ma saranno realizzate da soggetti esterni ai quali viene proposta un’operazione articolata con un rendimento annuo.

Il Piano ha affrontato anche l’analisi dei flussi finanziari dell’investimento, dove i flussi in entrata sono raffrontati a quelli in uscita e risultano positivi anno per anno.

 

Diego David, regia di Mirko D'alessandro

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: