Il Nazionale

Cronaca | 24 gennaio 2023, 18:05

Sciopero benzinai, ordinanza del sindaco Russo: ecco i distributori che terranno aperto a Savona

La concessione dal Prefetto: la chiusura "tout court" degli impianti inciderebbe sull'esercizio di diritti costituzionalmente garantiti. Per Faib serrata ridotta a 24 ore

Sciopero benzinai, ordinanza del sindaco Russo: ecco i distributori che terranno aperto a Savona

++ AGGIORNAMENTO ORE 18.40 ++

Dopo l'incontro col ministro Urso, il sindacato Faib ha deciso di ridurre i tempi dello sciopero dimezzandoli e passando quindi a sole 24 ore di stop. La decisione verrà presentata alla riunione di coordinamento con le altre sigle (Fegica e Figisc/Anisa), che per il momento non cambiano posizione, fissata nella mattinata di domani, mercoledì 25gennaio.

Da questa sera alle 19.00 fino a giovedì 26 gennaio alla stessa ora è previsto lo sciopero nazionale dei gestori degli impianti di distribuzione carburanti, anche se in queste ore è in corso una riunione al Ministero con i sindacati per scongiurarlo.

Il Dicastero infatti, come specificato dal Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, ha fatto delle proposte per evitare lo sciopero. A questo punto la palla passa alle organizzazioni sindacali.

Nel frattempo il Prefetto di Savona Enrico Gullotti, visto che si tratta di un'iniziativa che incide sull'esercizio di diritti costituzionalmente garantiti, così come più volte ribadito dalla Commissione di Garanzia dell'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, è previsto che caso di sciopero, per la rete della viabilità ordinaria urbana ed extraurbana, debba essere mantenuto in servizio un numero di stazioni di rifornimento non inferiore al 50% degli esercizi aperti nei giorni festivi, secondo i turni programmati.

"Pertanto si dispone che, per la prevista astensione, venga assicurato il servizio da parte del 50% degli impianti che sono in funzione nelle giornate festive. Tale contingente è individuato con riferimento alla turnazione prevista per il primo giorno festivo successivo alla data di inizio dello sciopero seguendo l'ordine del relativo elenco, salvo diversa determinazione delle SS.LL., sulla base delle condizioni locali - spiega il Prefetto - Nel caso in cui risulti la presenza di un unico distributore aperto nel giorno festivo, questo dovrà comunque garantire il servizio nella giornata di astensione".

Il sindaco di Savona Marco Russo ha così disposto con un'ordinanza che dalle ore 19.00 del giorno 24 gennaio alle ore 19.00 del giorno 25 gennaio 2023 il servizio sarà assicurato negli impianti AGIP di Via Stalingrado 11R (gestore Alessandro Ceppi), Esso di Via Nizza 44R (gestore Soc. RO.CA. di Leugio e C. S.a.s) e IP in Lungomare Matteotti 7R (gestore Andrea Farcinto); dalle ore 19.00 del giorno 25 gennaio alle ore 19.00 del giorno 26 gennaio il servizio sarà invece assicurato dall'impianto IP di Via Stalingrado 38R (titolare Andrea Varacalli), il Q8 in Via Torino 181R (titolare Servizi e Gestioni Italia S.r.l.) e l'IP di Corso Vittorio Veneto 290R (Europam S.p.A).

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: