Il Nazionale

Cronaca | 07 dicembre 2022, 10:48

È morto l'uomo di 63 anni di Casciago investito ieri sulla statale 394

Non ce l'ha fatta il pedone travolto da un furgone e sbalzato nella rivetta lunga il tratto di statale che collega Varese a Casciago. Continuano gli accertamenti della polizia stradale per capire le cause dell'incidente

È morto l'uomo di 63 anni di Casciago investito ieri sulla statale 394

Non ce l'ha fatta l'uomo di 63 anni, residente a Casciago, investito ieri pomeriggio da un furgone sulla statale 394 non lontano dall'incrocio con via Astico tra Varese e Casciago (leggi QUI). L'uomo, che all'arrivo dei soccorsi non era cosciente, era stato trasportato in condizioni gravissime al Circolo di Varese. Nonostante tutti i tentativi dei medici il 63enne è deceduto nelle ore successive a causa delle gravi ferite riportate.

La polizia locale di Varese, intervenuta sul posto insieme ad ambulanza e vigili del fuoco, sta completando tutti i rilievi necessari per capire la dinamica esatta dell'accaduto. In particolare è al vaglio degli uomini di via Sempione la posizione esatta della vittima al momento dello schianto, ovvero se stesse attraversando la strada o procedendo lungo la carreggiata vicino alla rivetta nella quale è poi stato sbalzato.

Accertamenti in corso anche sul conducente: al momento non sembrano emergere elementi particolari ma si stanno cercando di capire le cause dell'incidente. La visibilità al momento era buona ma nonostante questo il conducente non ha potuto evitare l'impatto.

Redazione

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: