Il Nazionale

Politica | 25 settembre 2022, 12:54

Elezioni Politiche, in provincia di Varese a mezzogiorno affluenza in lieve aumento: ha votato un elettore su cinque

Affluenza delle 12 in leggero aumento rispetto all'ultima tornata: sul nostro territorio ha votato il 20,92% degli aventi diritto. A livello nazionale numeri in lieve flessione

Elezioni Politiche, in provincia di Varese a mezzogiorno affluenza in lieve aumento: ha votato un elettore su cinque

Urne aperte dalle 7 di questa mattina anche in provincia di Varese, come in tutta Italia, per le elezioni Politiche. Sono 685.548 gli elettori chiamati alle urne nella nostra provincia e 810 le sezioni totali. 

In attesa dei risultati, previsti nella notte dopo gli exit poll che usciranno dopo le 23 (si vota solo nella giornata di oggi), è uscito il primo dato: quello dell’affluenza. In provincia di Varese ha votato per la Camera il 20,92% degli aventi diritto. Alle ultime elezioni il dato delle ore 12 era 20,18%. A livello nazionale l'affluenza allo stesso orario è del 19,09% ( dato di 7.775 comuni su 7.904), in lievissimo calo rispetto all'ultimo scrutinio, quando era al 19,52%. 

A Varese città si è recato alle urne il 21,87% degli aventi diritto, contro il 22,08 della scorsa tornata. A Busto ha votato il 21,79% (era al 20,90), mentre a Gallarate il 19,20% contro il 20,13.

Ecco di seguito la guida al voto, con tutte le informazioni e i candidati eleggibili sul nostro territorio:

Quando si vota

Si vota soltanto nella giornata di domenica 25 settembre. I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23.
Il conteggio dei voti inizierà subito dopo la chiusura delle urne.

Quali documenti servono

Per votare occorre un documento di riconoscimento emesso dalla pubblica amministrazione, con foto (carta d’identità o la patente o il passaporto) e la tessera elettorale.

Come si vota

Al seggio elettorale verranno consegnate all’elettore due schede, una per la Camera e una per il Senato. I modelli delle due schede sono identici e riportano il nome del candidato nel collegio uninominale e, per quello plurinominale, il contrassegno di ciascuna lista o i contrassegni delle liste in coalizione ad esso collegate. A fianco dei contrassegni delle liste sono stampati i nominativi dei relativi candidati nel collegio plurinominale.

Per esprimere il voto si deve tracciare un segno sul rettangolo contenente il contrassegno della lista e i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale. Il voto espresso in questo modo vale ai fini dell’elezione del candidato nel collegio uninominale e a favore della lista nel collegio plurinominale. Qualora il segno sia tracciato solo sul nome del candidato nel collegio uninominale, il voto è comunque valido anche per la lista collegata.

In presenza di più liste collegate in coalizione, il voto è ripartito tra le liste della coalizione, in proporzione ai voti ottenuti da ciascuna lista in tutte le sezioni del collegio uninominale. Il voto espresso tracciando un segno sul contrassegno della lista vale anche per il candidato uninominale collegato, mentre quello espresso tracciando un segno sul nome del candidato uninominale collegato a più liste in coalizione viene ripartito tra le liste in proporzione ai loro voti ottenuti nel collegio uninominale.

I candidati alla Camera

Ecco i candidati nei due collegi uninominali della nostra provincia (Varese e Busto) e al plurinominale della Camera.

COLLEGIO UNINOMINALE - LOMBARDIA 2 U01

Phoebe Raye Carrara (Vita)
Giampiero Marano (Italia Sovrana e Popolare)
Antonio Ferrara (Movimento 5 Stelle)
Giuseppe Musolino (Unione Popolare con De Magistris)
Guido Bonoldi (Azione - Italia Viva)
Andrea Pellicini (Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, Noi Moderati)
Jacopo Gervasini (Noi di Centro)
Matteo Capriolo (Alleanza Verdi e sinistra, Più Europa, Pd, Impegno Civico) 
Orietta Chiaravalli (Italexit) 

COLLEGIO UNINOMINALE - LOMBARDIA 2 U02

Marco Bolis (Vita)
Rossano Ferrazzano (Italia Sovrana e Popolare)
Vittorio Salvo (Movimento 5 Stelle)
Antonio Cuomo (Unione Popolare con De Magistris) 
Gianluigi Farioli detto Gigi (Azione - Italia Viva)
Stefano Candiani (Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, Noi Moderati)
Manuela Motta (Noi di Centro)
Federica Gasbarro (Alleanza Verdi e sinistra, Più Europa, Pd, Impegno Civico)
Tiziano Fracchia (Italexit)

COLLEGIO PLURINOMINALE

VITA: Carlo Barresi – Paola Sartorelli – Marco Bolis – Phoebe Raya Carrara
ITALIA SOVRANA E POPOLARE: Daniela Mosca – Gennaro Nicola Vedovino – Paola Baraldi – Francesco Lizio
MOVIMENTO 5 STELLE: Alessandra Todde - Antonio Ferrara – Veronica Iannone – Vittorio Salvo
UNIONE POPOLARE CON DE MAGISTRIS: Luciano Barracco - Raffaela Lamberti - Giuseppe Musolino - Elena Lott
AZIONE – ITALIA VIVA: Maria Chiara Gadda - Mauro Del Barba - Sonia Serati - Carlo Alberto Coletto
FORZA ITALIA: Cristina Rossello - Andrea Orsini - Melania Rizzoli- Simone Longhini
FRATELLI D’ITALIA: Lucrezia Mantovani - Andrea Mascaretti - Manuela Scidurlo - Andrea Tomasini
LEGA: Umberto Bossi - Simona Bordonali - Matteo Bianchi - Manuela Maffioli
NOI MODERATI: Carlo Baroni - Chiara Broli - Dimitri Cassani - Alessandra Miglio
NOI DI CENTRO: Jacopo Gervasini – Caterina Domingo – Giuseppe Iovino – Chiara Ellinkhuizen
ALLEANZA VERDI SINISTRA: Massimiliano Balestrero – Maria Luisa Ramponi – Dario Ferrari – Caludia Mapelli
PIÙ EUROPA: Emanuela Girardi – Inoussa Bara – Ginevra Litta Modignani – Paolo Costanzo
PARTITO DEMOCRATICO: Roberto Rampi – Deborah Pacchioni - Valerio Langè - Noemi Cauzzo
IMPEGNO CIVICO: Tiziana Sesti – Luigi Iovino – Emiliana Morgante – Menotti Stefano Colucci
ITALEXIT: Gianluigi Paragone – Giorgia Gonnelli – Vincenzo Colucci – Elena Galli

I candidati al Senato

Ecco nomi e schieramenti in lizza all'uninominale e al plurinominale - che comprende anche Como, Monza, Lecco e Sondrio - del Senato per la nostra provincia. 

COLLEGIO UNINOMINALE U01

Orlando Vivaldo Rinaldi (Più Europa, Impegno Civico, Alleanza Verdi e Sinistra, Pd)
Vincenzo Donnarumma (Noi di Centro)
Massimiliano Romeo (Noi Moderati, Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia)
Emanuela Bruna Guggiola Pasolini (Italia Sovrana e Popolare)
Francesca Bonoldi (Movimento 5 Stelle)
Sonia Sigurtà (Italexit)
Giusy Versace (Azione – Italia Viva)
Anna Maria Luridiana (Unione Popolare con De Magistris)
Andrea Tronconi (Vita)

COLLEGIO PLURINOMINALE

PIÙ EUROPA: Valerio Federico - Simona Viola - Michele Usuelli - Donata Garrasi
IMPEGNO CIVICO: Gregorio Donnarumma - Silvia Carbone - Piercarlo Borgogelli Ottaviani - Simona Bruschi
ALLEANZA VERDI SINISTRA: Maurizia Punginelli – Paolo Lanfranchi – Simona Anna Toffoletti – Maurizio Antonio Cremascoli
PARTITO DEMOCRATICO: Alessandro Alfieri - Roberta Songini - Marco Maria Riboldi - Rosanna Leotta
NOI DI CENTRO: Lisa Molteni – Fabrizio Caleffi – Maria Vivolo – Andrea Michele Arcangelo Vivolo
NOI MODERATI: Raffaele Cattaneo - Maura Magni - Antonio Saggese - Josephine Pasco
LEGA SALVINI PREMIER: Maria Cristina Cantù - Paolo Arrigoni - Daisy Pirovano - Giuseppe Valditara
FRATELLI D’ITALIA: Alessio Butti - Francesca Caruso - Rosario Antonio Mancino - Cristina Cattaneo
FORZA ITALIA: Licia Ronzulli -Alberto Barachini - Stefania Craxi - Adriano Paroli
ITALIA SOVRANA E POPOLARE: Andrea Franceschelli – Leonarda Maria Barbarotta – Riccardo Paolo Tilotta – Emanuela Pasolini
MOVIMENTO 5 STELLE: Bruno Marton - Francesca Bonoldi - Claudio Zocco - Marta Luz De Poli
ITALEXIT: Massimo Zanello - Marina Fumagalli - Fabio Meroni- Mara Baila
AZIONE – ITALIA VIVA: Giusy Versace - Ivan Scalfarotto - Monica Colombo - Angelo Leva
UNIONE POPOLARE CON DE MAGISTRIS: Mario Stano Bruno Belsito - Maria Domenica Braccio - Luigi Panzeri - Anna Maria Luridiana
VITA: Stefano Montanari – Fulvia Pezzini – Andrea Tronconi – Lorena Polonini

Redazione

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: