Il Nazionale

Eventi e Turismo | 22 settembre 2022, 07:11

Novità in vista per Area Sanremo 2022? Bocche cucite in casa Sinfonica, ma si fa strada l’ipotesi di una nuova giuria firmata Rai

Da giorni si rincorrono le voci su un possibile cambio della commissione giudicatrice con la Rai che vorrebbe uniformare il concorso a Sanremo Giovani

Novità in vista per Area Sanremo 2022? Bocche cucite in casa Sinfonica, ma si fa strada l’ipotesi di una nuova giuria firmata Rai

Con la fine dell’estate sull’asse Sanremo-Roma inizia il percorso che porta a una nuova edizione del Festival passando per il sogno di Area Sanremo, l’unico concorso che può portare i giovani talenti della canzone sul palco più prestigioso d’Italia. Una manifestazione che negli anni si è evoluta, ha cambiato più volte pelle ed è stata anche al centro dei duri confronti tra il Comune di Saremo e la Rai sino ad arrivare alle ultime edizioni quando, che piaccia o meno, si è persa la garanzia dei due posti tra i ‘Giovani’, diretta conseguenza del nuovo format voluto da Amadeus con una sola categoria di cantanti in gara alla kermesse.

E così Area Sanremo si è dovuta scontrare con il percorso di Sanremo Giovani, due strade che portano verso lo stesso obiettivo: guadagnare un posto tra i quattro esordienti in gara al Festival. Le stesse due strade che per l’edizione 2022 del concorso potrebbero intrecciarsi ancora di più.

Negli ultimi giorni si è fatta sempre più insistente la voce secondo la quale la Rai vorrebbe mettere il proprio zampino all’interno di Area Sanremo. Come? La chiave sarebbe quella della giuria. Amadeus avrebbe quindi l’intenzione di posizionare uomini Rai (oltre a lui stesso) nella commissione giudicatrice per visionare di prima mano i candidati di Area Sanremo alla finale di Sanremo Giovani.
Un affiancamento che molto probabilmente verrà annunciato nei prossimi giorni in una conferenza stampa annunciata ma che ancora non è stata fissata. Per il momento, infatti, la Fondazione Orchestra Sinfonica non commenta le voci circolate e anche il suo presidente Filippo Biolè si è trincerato dietro un “no comment”.

L’attività legata ad Area Sanremo è di nostra competenza in intesa con il Comune - ha dichiarato Biolè durante la conferenza stampa per il bilancio estivo della Sinfonica - al momento non diciamo nulla perché convocheremo a breve una conferenza stampa per poter dare tutte le informazioni e le novità affinché si comprenda come abbiamo pianificato le attività di Area Sanremo nella sua edizione del 2022”.

Pietro Zampedroni

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: