Il Nazionale

Politica | 14 maggio 2022, 08:52

Il sottosegretario agli Interni Nicola Molteni a Cuneo col candidato Civallero

L’esponente leghista: "Indecente il degrado di alcune zone della città". L’aspirante sindaco del centrodestra: "Subito un bando per l'assunzione di nuovi vigili, un tavolo permanente con Prefettura e Questura e renderemo effettiva l'apertura dell'ufficio della Municipale in corso Giolitti"

Il sottosegretario agli Interni Nicola Molteni a Cuneo col candidato Civallero

Nella giornata di ieri, venerdì 13 maggio, il sottosegretario all’Interno Nicola Molteni è stato in visita a Cuneo. Il primo momento di incontro è stato al congresso provinciale Siulp per poi partecipare a un presidio della Sezione locale della Lega Salvini Premier in corso Giolitti. Presenti il senatore Giorgio Maria Bergesio, l’onorevole Flavio Gastaldi e i consiglieri regionali Paolo Demarchi e Matteo Gagliasso.

L'occasione è stata utile per un incontro con la popolazione della zona del candidato sindaco Franco Civallero. "Lo Stato italiano ha investito fondi e risorse per la prevenzione della microcriminalità - commenta il sottosegretario Molteni - quello che è successo a Cuneo nei mesi scorsi e apparso sui media nazionali con atti di aggressione è del tutto inaccettabile. Ma è soprattutto indecente il continuo degrado di alcune zone della città che continua a persistere nel tempo. Ai cittadini cuneesi dico che lo Stato e le istituzioni ci sono, ma che per combattere questa situazione è indispensabile la presenza e il supporto dell'amministrazione comunale".

"Nel corso degli anni con i nostri consiglieri comunali - commenta il segretario cittadino Simone Mauro - abbiamo voluto denunciare il degrado di corso Giolitti e della zona antistante. Lo abbiamo fatto con interpellanze e anche con un presidio sotto la Prefettura. A fronte di tutto ciò, l'amministrazione comunale, a parte interventi estemporanei, non ha fatto nulla a discapito della vivibilità di tutta l'area".

"Cuneo ha bisogno di risposte certe in tema di sicurezza -
commenta il candidato sindaco Franco Civallero - troppe volte ci si nasconde dietro una parvenza di finta tranquillità della città, ma ciò non è più vero. Ormai in alcune zone di Cuneo non si può più passeggiare in tranquillità nemmeno nelle ore centrali del giorno. Come amministrazione interverremo subito su tali aspetti: apriremo subito un bando per l'assunzione di nuovi vigili, creeremo un tavolo permanente con Prefettura e Questura e renderemo effettiva l'apertura dell'ufficio della Polizia municipale in corso Giolitti garantendo un'apertura 24 ore su 24. I cuneesi non hanno più bisogno di risposte sporadiche e di facciata ma di interventi immediati".

Ipe

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: