Eventi e Turismo | 13 ottobre 2021, 21:21

Bordighera: domenica al Palazzo del Parco lo spettacolo “Memories - Covid History III” di Liber Theatrum

Appuntamento alle 17.30

Bordighera: domenica al Palazzo del Parco lo spettacolo “Memories - Covid History III” di Liber Theatrum

Dopo la singolare e ironica messa in scena di domenica scorsa con “Fermi tutti!”, Liber Theatrum torna a teatro anche la prossima domenica alle 17.30 ancora al teatro del Palazzo del Parco, in sinergia con “Prima Quinta” e in collaborazione con il Comune di Bordighera con “Memories - Covid History III”, saggio/spettacolo dell'ultimo corso di recitazione, come di consueto organizzato e curato, anche per la regia di questo lavoro, da Diego Marangon.

A salire sul palcoscenico dieci interpreti, emozionatissimi oltre che stanchi della lunga attesa per andare in scena, quasi tutti per la prima volta: Ambra Moretto, Anna Maria Soligno, Barbara Piombo, Federica Bruno, Ioachim Gherghel, Jacqueline Veneziano, Letizia Zito, Luana Attanà, Mariagrazia Varapodio, Sylvie Cicala.

Un gruppo  assai affiatato, che ha affrontato con impegno e pazienza la  nuova avventura  teatrale per un 'lavoro'  nuovamente dedicato al particolare momento storico che tutti stiamo  vivendo e che idealmente  chiude una intensa trilogia che Liber Theatrum ha voluto dedicare in questi mesi al fenomeno e alle conseguenze della pandemia da Covid.  In realtà un lavoro artistico assai articolato  che fa seguito al divertente “Cupid 19 Uomini e Donne al tempo del Coronavirus” dell’estate 2020 e che  probabilmente  si  chiuderà con un altro  spettacolo  in fase di  allestimento,  dedicato al mondo della cultura e in particolare proprio al teatro, che andrà in scena a inizio 2022” dichiarano gli organizzatori.

In questo caso, invece - aggiungono da Liber Theatrum - uno spettacolo drammatico, specchio della grande tragedia umana che ha colpito il mondo intero, accompagnata dalla prima grande chiusura di Marzo 2020 e dalla paura, grandissima, che ha procurato altrettanti danni e mietuto vittime, anche nello spirito della gente comune”.

“Memories” il titolo scelto, perché il lavoro artistico è dedicato proprio alla Memoria (con la M maiuscola) e al ricordo di chi non c’è più, di coloro che non ce l’hanno fatta, che hanno perso la vita in modo terribile e improvviso, soli in un letto di ospedale, sentendosi quasi abbandonati, senza il conforto e la vicinanza dei propri cari.

Uno spettacolo che è un vero e proprio omaggio alle generazioni più anziane, quelle più colpite dalle conseguenze terribili del Coronavirus, le più fragili e indifese, che tanto si sono sacrificate  nel corso della loro esistenza, lavorando e lottando per il nostro benessere e per dare alle nuove generazioni un futuro migliore” aggiungono da Liber Theatrum.

Ancora una volta Liber Theatrum decide di gettare uno sguardo sulla realtà contemporanea che ci circonda e su quanto sta accadendo intorno a noi, sperando che le nostre vite tornino presto a una esistenza più serena e tranquilla - concludono gli organizzatori - alla tanto invocata normalità che si spera sarà accompagnata anche dal nuovo avvio dei corsi di recitazione che a partire dalla fine del mese di Ottobre Liber Theatrum tornerà a organizzare e che avranno inizio con un prossimo e consueto open day che verrà presto comunicato e che saranno ospitati, come sempre, nella accogliente location del “piccolo teatrino” sotto la chiesa moderna di San Rocco a Vallecrosia”.

Per acquisto e prenotazione biglietti (intero 12€, ridotto 10€) 338 6273449 liber.theatrum@gmail.com www.libertheatrum.com

C.S.

Ti potrebbero interessare anche: