Sport | 20 settembre 2021, 12:17

Miniolimpiadi di Valle: organizzazione in moto per l’edizione del 2022

Dopo lo stop di quest’anno per Covid, si recupererà l’appuntamento a Villar Perosa

Miniolimpiadi di Valle: organizzazione in moto per l’edizione del 2022

La macchina organizzativa delle Miniolimpiadi di Valle è ripartita, dopo lo stop forzato di un anno a causa del Covid. La ventitreesima edizione andrà in scena a Villar Perosa fra il 4 ed il 12 giugno del 2022.

Dopo l’edizione 2019 di Pinasca, avrebbero dovuto svolgersi già a giugno di quest’anno, rispettando la cadenza biennale, ma la pandemia ha fatto slittare il tutto di un anno.

Le Miniolimpiadi sono nate nel 1977 da un’idea dell’allora direttivo del Gruppo Sportivo di Porte, ed in breve tempo si sono allargate a tutti gli alunni delle scuole elementari e medie delle Valli Chisone e Germanasca, coinvolgendo i Comuni di Fenestrelle, Inverso Pinasca, Massello, Perosa Argentina, Perrero, Pinasca, Pomaretto, Pragelato, Prali, Pramollo, Roure, Salza, San Germano Chisone, Usseaux, Villar Perosa e ovviamente Porte.

“Distribuiremo i moduli di iscrizione nelle scuole, e l’intenzione è quella di dare la possibilità di partecipare anche ai ragazzi che frequenteranno la prima superiore, perché le miniolimpiadi avrebbero dovuto tenersi durante quest’estate appena trascorsa, e i ragazzi della terza media non hanno quindi avuto questa opportunità” spiega Francesca Rostagno, Presidente del Comitato delle miniolimpiadi, comitato ancora in fase di costituzione nei nomi e nei ruoli.

Come consuetudine, molteplici le discipline che vedranno gareggiare i ragazzi: stile libero, dorso e rana per il nuoto; velocità, mezzofondo, maratonina, lancio del peso, vortex e minivortex, salto in lungo e salto in alto per l’atletica leggera, e anche la conferma della novità dell’ultima edizione 2019, ovvero le bocce.

Non mancheranno le paralimpiadi, a sottolineare l’importanza dello sport nel dare voce al valore dell’inclusione.

Nella bozza di quello che sarà il programma, le prime gare sono previste per sabato 4 giugno 2022, protagonisti il nuoto e le bocce. Cerimonia di apertura venerdì 10 giugno, con bambini tedofori a rappresentare ogni Comune partecipante, e accensione del braciere olimpico.

Le gare proseguiranno fino a domenica 12 giugno 2022, con le ultime gare di atletica e la cerimonia di chiusura.

“In mezzo alle difficoltà, l’entusiasmo è tanto, e così le idee – prosegue Rostagno –. Attingendo senz’altro da quella che è stata sin qui la tradizione vincente delle Miniolimpiadi di Valle, con le prime gare di atletica, cui quest’anno, per motivi logistici abbiamo abbinato le bocce, e la settimana successiva la cerimonia di apertura, per la quale ci stiamo ingegnando”. Fra i progetti, anche alcune novità e sorprese riguardanti le gare stesse: “Le idee già ci sono, e concrete, venute fuori in riunione. Ora bisogna verificarne la disponibilità pratica, anche fra le varie norme da rispettare in tema di protocolli di sicurezza, anti-Covid ma anche le regole uscite in seguito ai famigerati fatti di Piazza San Carlo”.

Restando appieno nel clima sportivo, ciò che ora occorre per tornare a far vivere le Miniolimpiadi, è un vero e proprio lavoro di squadra, che dal Comitato coinvolga l’intero territorio: “Mentre ci interroghiamo su come allestire la cerimonia di apertura, e inserire qualche sorpresa fra le gare, la prima ed imprescindibile mossa, è quella di cercare degli sponsor – sottolinea Rostagno – Basandoci sui numeri consueti, si parla di circa 760 bambini partecipanti, e già solo parlando di magliette, medaglie, premi e attestati di partecipazione, si superano gli ottomila euro di spesa. Ci sono poi molte spese che non si vedono, ma ci sono e sono basilari per il funzionamento del tutto, si pensi alle Siae, al grafico, ai cronometristi, alla sicurezza, e via dicendo. Per questa edizione, poi, ci sarà assolutamente bisogno di mascherine e gel disinfettante e saremo grati a chi ce ne vorrà donare”. Complessivamente la prima stima dei costi è di 30mila euro.

Oltre a Rostagno, il comitato è attualmente composto da Cristina Pellitta, Martina Rostagno, Stefania Pivaro, Giovanna Amerio, Daniele Santiano, Patrizia Prinzio, Patrizia Serra, Paolo Nota, Michele Data, Katia Di Mare, Danny Mosca, Giulia Valetti, Fulvio Da Rold e Nicola Giordano. Ma il gruppo sta ancora cercando nuovi componenti per potenziare la macchina organizzativa.

Per ulteriori informazioni, o per chiunque volesse contribuire alla riuscita delle prossime Miniolimpiadi di Valle, contattare Daniele Santiano al numero 349 2749006.

Tatiana Micaela Truffa

Ti potrebbero interessare anche: