Eventi e Turismo | 23 luglio 2021, 18:04

Loano, "La passione per la libertà" conquista il Giardino del Principe (FOTO)

Presentazione dell'ultima opera del professor Quaglieni che affronta temi divisivi completati dai ritratti di alcuni illustri personaggi

Loano, "La passione per la libertà" conquista il Giardino del Principe (FOTO)

Presentato nel foyer del Giardino del Principe a Loano l'ultima fatica letteraria del professor Pier Franco Quaglieni intitolata "La passione per la libertà".

Un libro controcorrente su temi divisivi come etica, religione, aborto, episodi storici discussi, liberalismo e fascismo, difesa della proprietà privata e ritratti tra gli altri di Ceronetti, Daverio, Frassati, Missoni, Mila, Pansa, Ostellino, Ghidetti, il Cardinal Ravasi, conosciuti personalmente dall’autore nel corso degli anni.

Il libro è completato da ricordi di vita, non banali e indicativi del malcostume odierno, a Torino, in Liguria e in altre città.

Un'opera destinata a far discutere per le tesi anticonformiste di uno degli storici italiani più liberi che è anche semplice e accattivante come giornalista nel suo linguaggio chiaro e comprensibile ai lettori.

La presentazione è stata condotta dalla giornalista Grazia Noseda, al tavolo con la presidente della Pro Loco di Loano Giuliana Amelotti e il suo segretario Giovanni Battista Romanisio che con il Comune (presente il vicesindaco Remo Zaccaria) ha patrocinato l'evento, durante il quale l'attrice Giulia Isnardi ha letto alcuni passaggi dell'opera.

Sono stati citati grandi personaggi della cultura quali Guido Ceronetti, Philippe Daverio, Gilio Carlo Argan, Indro Montanelli, Oriana Fallaci e personaggi storici del passato come Giorgio Amendola e attuali come Papa Francesco e il cardinal Ravasi. 

Stigmatizzato l'atteggiamento dello storico medioevale Alessandro Barbero, critico verso l'istituzione del 10 febbraio della "Giornata delle Foibe", in contrasto, a suo dire, con la data del 25 aprile.

Redazione (foto di Silvio Fasano)

Ti potrebbero interessare anche: