Eventi e Turismo | 23 giugno 2021, 20:05

Verezzi, coltivare con il minimo impatto ambientale: il 26 giugno visita ad un “orto naturale”

Si partirà alle 16 da borgata Piazza e, dopo una passeggiata facile sui sentieri, si arriverà all’Orto “del buon senso”, coltivato con amore da Valentina di “A Carubba du bungiurnu”

Verezzi, coltivare con il minimo impatto ambientale: il 26 giugno visita ad un “orto naturale”

Prosegue l’attività “Sostenibilità in cammino”, gestita dal Centro di Educazione Finale Natura del Comune di Finale Ligure, nell’ambito dell’accordo Regione Liguria – MATTM per l’attuazione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile, con visite guidate legate ai temi della sostenibilità ambientale.

Sabato 26 giugno si andrà in visita ad un “orto naturale”, per prendere spunto su come coltivare con il minimo impatto ambientale. Si partirà alle 16 da borgata Piazza e, dopo una passeggiata facile sui sentieri, si arriverà all’Orto “del buon senso”, coltivato con amore da Valentina di “A Carubba du bungiurnu”. L’uscita è realizzata in collaborazione con la condotta Slowfood di Finale-Albenga-Alassio e patrocinata dal Comune di Borgio Verezzi. Verezzi è uno dei borghi più belli d’Italia, ed anche dall’orto il panorama è impagabile!

L’evento è gratuito e comprende la merenda per degustare i prodotti dell’orto. Per partecipare è necessario iscriversi entro le ore 15 di venerdì 25 giugno usando il modulo online al link https://forms.gle/QApkbirVjYxJ1dwPA - in alternativa si può chiamare ai numeri: 339.2093889 (Laura), 333.8771184 (Francesca).

Maggiori informazioni sulle prossime iniziative sul sito: http://www.ceafinalenatura/2030cammino.htm

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche: