Eventi e Turismo | 10 giugno 2021, 19:24

Sarà Lorenzo Monguzzi ad aprire la rassegna culturale "Quiliano Città Viva"

Si parte con il concerto previsto per venerdì 18 giugno presso il Teatro Nuovo di Valleggia: un palinsesto ricco in partnership con "E20", la collaborazione con l'Associazione "Centofiori" e il partenariato con il "Premio Calvino" di Torino

Sarà Lorenzo Monguzzi ad aprire la rassegna culturale "Quiliano Città Viva"

Con la graduale fine dell'emergenza pandemica, la Città di Quiliano torna a respirare e soprattutto a proporre una programmazione di eventi di musica, teatro, eventi e libri, prevista durante la stagione estiva, e che nasce dalla collaborazione sviluppata con l'Associazione "E20" e con il contributo della Fondazione Agostino De Mari.

La presentazione di questo programma verrà illustrata ufficialmente nella serata-evento di anteprima inaugurale nella serata di venerdì 18 giugno alle ore 21 presso il Teatro Nuovo di Valleggia, con il concerto del cantautore Lorenzo Monguzzi, eccezionalmente accompagnato dal polistrumentista Alex De Simoni, in uno spettacolo in esclusiva per la Città di Quiliano.

Lorenzo Monguzzi è il leader della band “I Mercanti di Liquore” con i quali, nell’arco di oltre un decennio, ha realizzato sei album e si è esibito in innumerevoli concerti in tutta la penisola, conquistandosi una sempre crescente notorietà e la stima di un pubblico sempre più vasto e affezionato.

Nel 2003, insieme ai Mercanti di Liquore, inizia una lunga e proficua collaborazione con l’attore Marco Paolini che vedrà la realizzazione di diversi album musicali, trasmissioni televisive e numerose tournèe teatrali. Nella primavera 2013 ha dato vita ad un nuovo progetto: “Portavèrta”, primo disco da solista, terzo classificato alle Targhe Tenco. Dall’autunno del 2012 a Febbraio del 2016 è protagonista della tournée teatrale “Ballata di Uomini e Cani, dedicata a Jack London”, di e con Marco Paolini e di nuovo nell’estate del 2017, sempre con Paolini, partecipa al reading teatrale “U. Piccola Odissea Tascabile”. Nell’estate del 2018 lo ritroviamo protagonista con Marco Paolini dello spettacolo teatrale ne “ll Calzolaio di Ulisse”, e nel 2019 nel “Nel Tempo degli dèi”, coprodotto dal Piccolo Teatro di Milano e Jolefilm, che ha debuttato nel Marzo 2019 al Teatro Strehler ed è stato rappresentato, nella stagione 2019/2020, nei principali teatri italiani e in alcuni importanti festival europei. Nel Novembre 2020 è uscito il suo nuovo disco, “Zyngher”, il primo interamente in dialetto brianzolo. Nello scorso maggio è uscito il singolo ‘Lombardia’ dei Mercanti di Liquore feat. i Figli Storti, ventotto artisti del panorama musicale italiano impegnati in un progetto sociale e benefico il cui ricavato sarà devoluto ad Emergency per la lotta al Covid-19 in tutta Italia. I Mercanti di Liquore sono tornati con la prima data dal vivo dopo più di 10 anni di assenza dalle scene il 2 giugno facendo sold out e iniziando un tour che li porterà in tutta Italia.

Alex De Simoni è un pianista fisarmonicista, polistrumentista, amante della sperimentazione musicale fatta con strumenti musicali provenienti di tutto il mondo. Negli anni si è esibito nei festival, nelle piazze e nei club di tutta Italia, con svariati progetti. La sua passione per le contaminazioni musicali lo spinge a cercare sempre nuove collaborazioni: Gogol Bordello, Lorenzo Monguzzi, Davide Van De Sfroos, I Luf, Tonino Carotone, Sergio Sgrilli sono solo alcuni degli artisti con cui ha condiviso il suo percorso. Ama sperimentare nuove combinazioni di linguaggi espressivi dando vita a progetti in cui la musica si unisce alla pittura, la narrazione, la danza ed il teatro.

La rassegna “Quliano Città Viva”, di cui questo primo appuntamento è l’anteprima, è caratterizzata da una serie di eventi, spettacoli musicali, teatro, arte e incontri letterari, che si svolgeranno durante tutta la stagione estiva, tutti a ingresso libero (con prenotazione obbligatoria all'indirizzo email servizi.cittadino@comune.quiliano.sv.it o al numero telefonico 335/6671370). Oltre al Teatro Nuovo di Valleggia, che ospiterà questo e altri eventi, gli scenari previsti vedono coinvolte altre location del territorio quilianese: il parco di San Pietro in Carpignano, la Piazza Gramsci nel centro storico di Quiliano e la suggestiva cornice di Villa Maria

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche: