Cronaca | 13 gennaio 2021, 13:58

Nichelino, donna aggredita sul bus per rubarle il cellulare

Il fatto avvenuto nei giorni scorsi sulla linea 39. Il fratello della vittima: "Vergognosa l'assenza di telecamere sui mezzi pubblici"

Nichelino, donna aggredita sul bus per rubarle il cellulare

I mezzi pubblici che portano a Nichelino tornano nell'occhio del ciclone. La scorsa settimana un gruppo di ragazzini aveva lanciato un sasso contro il vetro di un bus del 35, per fortuna senza causare feriti (le forze dell'ordine pensano possano essere stati gli stessi protagonisti del raid vandalico al quartiere Boschetto), stavolta invece una donna è stata aggredita sulla linea 39, prima di scendere alla fermata di via Giusti, per portarle via il telefono cellulare.

A denunciare il brutto episodio, avvenuto alcuni giorni fa, il fratello della vittima che ha raccontato quanto accaduto sulla pagina Facebook 'Sei di Nichelino se...', pubblicando la foto dei lividi della sorella. "Nel 2021 - la sua forte denuncia - abbiamo mezzi pubblici privi di telecamere nonostante ciò che accade, specialmente alle donne. Tutto questo è vergognoso".

Ora le forze dell'ordine stanno provando a recuperare indizi utili per risalire all'aggressore, ma al momento ci sono solo alcune testimonianze dei presenti sul 39, oltre che quelle della donna aggredita.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche: