Eventi e Turismo | 09 gennaio 2021, 08:54

Giangaetano Patané espone nel Principato di Monaco alla NM

La mostra presenta una selezione di opere in cui le diverse tecniche si fondono perfettamente.

Giangaetano Patané espone nel Principato di Monaco alla NM

NM inaugura il calendario 2021 con la prima mostra personale dell'artista Giangaetano Patané nel Principato di Monaco.

Patanè è nato a Roma nel 1968. Ha l'onore di realizzare, a soli 28 anni, una scultura in bronzo per la Basilica di Santa Maria in Aracoeli a Roma. La produzione artistica di Patanè si evolve con gli stessi impegni e implicazioni tra pittura, scultura e disegno. La mostra presenta una selezione di opere in cui le diverse tecniche si fondono perfettamente. Si richiamano a vicenda seguendo una poesia che evoca la dimensione intima delle relazioni personali, esplorando il dialogo tra sé e l'altro e la rappresentazione dell'inconscio. Il percorso comprende importanti opere di produzione figurativa e conduce lo spettatore a lavori recenti in cui l'artista è passato ad un approccio più astratto. La presenza umana vi è diventata ermetica e l'esistenza ha assunto forme tridimensionali originali sulla superficie pittorica.

Scrive l'artista su questo argomento: “Nelle mie opere c'è una ricerca della rappresentazione del fluttuare: mai angoli, mai linee rette, mai un compasso; anzi, le forme sono contrarie alle regole conosciute, sono linee prodotte da gesti umani, imprecise, incalcolabili che formano nuove immagini mai viste prima. Appartengono al dominio della geometria non euclidea ”.

Patanè ha esposto in molte istituzioni romane come la Fondazione Memmo, il Chiostro del Bramante, il Museo di Castel Sant'Angelo, il Muséé du Vittoriano, il Credit Suisse, la sede di BNL-Paribas di cui compongono le varie opere dell'artista parte della collezione, alla Fondazione Ducci, alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna oltre che alle Nuove Prigioni di Venezia e di Berlino e Vienna. Su di lui hanno scritto piume prestigiose come Claudio Strinati, Elena del Drago, Duccio Trombadori, Camilla Furia Corsi, Paola Montefoschi, Claudia Quintieri, Simone Vricella, Paola Magni, Francesca Profili, Arnaldo Romani Brizzi, Enzo Bilardello, Tommaso Strinati, M. Antonietta Picone Petrusa, Sergio Rossi, Thomas Wulffen, Maurizio Collacciani, Danilo Maestosi, Nica Fiori, Mario Padovan, Antonia Bonomi, Stefania Marignetti, Deborah Marchioro, Manuela Mattei, Silvana Giabbani, EDM, Massimo Guastella.

L'anno scorso CCTV (Chinese National NetWork) ha prodotto un documentario sul suo lavoro per la serie "Da Xi'an a Roma", selezionando lo studio dell'artista tra i luoghi più interessanti da visitare in una sorta di "Grand Tour" della città di Roma.

La mostra è visitabile alla NM 17 Rue de la Turbie, Monaco https://www.nmcontemporary.com 

rg

Ti potrebbero interessare anche: