Sport | 22 novembre 2020, 09:49

Imperia Calcio, l'intervista del week-end a Mister Lupo e Matteo Fiani

A metà tra la bella vittoria sul Città di Varese e il prossimo recupero contro la Caronnese, ASD Imperia questo week-end rimarrà ferma

Imperia Calcio, l'intervista del week-end a Mister Lupo e Matteo Fiani

A metà tra la bella vittoria sul Città di Varese e il prossimo recupero contro la  Caronnese, ASD Imperia questo week-end rimarrà ferma. Mister Lupo e il suo vice Matteo Fiani sono tornati sul successo di domenica scorsa, in particolare l’allenatore ha detto: ”Se sapessi di vincere tutte le partite rimanendo in tribuna e lasciando la panchina a Matteo, firmerei subito - ha scherzato -. Si è comportato davvero alla grande ed ha fatto un capolavoro. Così come abbiamo fatto un capolavoro a livello organizzativo, di squadra. E non giocare durante questo week-end, ci ha permesso di affrontare gli allenamenti con serenità”.
Anche Fiani, è tornato sulla precedente partita: “Era giusto dedicare la vittoria ad Alessandro perché ci carica tutta la settimana in maniera esemplare. Mi piace la fame che ha e la voglia che trasmette. Stiamo dimostrando di essere un binomio perfetto: lui la mente, io il braccio. E sono contento che sia così, gli stimoli sono quelli giusti”. Lupo lo interrompe: ”Fiani è sempre sul pezzo: se l’allenamento è alle 10, lui arriva alle 8.30”.

Sul web e sui social, sono stati tanti i commenti di tifosi, appassionati ed amici che hanno raccontato aneddoti e descritto il carattere passionale di Matteo Fiani, visto nella partita contro i lombardi. L’ex difensore  ci scherza sopra: ”Da calciatore ero forte perché sapevo di essere scarso, questa è la verità. Quindi rimediavo con la cattiveria, la voglia e la fame. Quando metti il cuore in quello che fai, vinci già in partenza. Poi, come si dice a Firenze, ‘non tutte le ciambelle escono col buco’ però mi impegno affinchè tutto vada per il meglio. Ed è grazie ad Alessandro  se ho raggiunto la Serie D”.

La squadra e lo staff ora volteranno pagina, focalizzando l’attenzione sulla trasferta a Caronno Pertusella. Il Mister  e i suoi collaboratori recupereranno  tutte le informazioni sulla Caronnese per affrontare al meglio gli avversari. Ma non è da sottovalutare la preparazione alla partita che, con queste continue soste, potrebbe cambiare rispetto a quanto pianificato ad inizio stagione: ”La nostra forza è quella di prepararci sempre come se dovessimo giocare ogni domenica, grazie anche a Matteo che è un vero martello. Soltanto nella settimana appena trascorsa ho concesso un paio di giorni di riposo, dopo tanto tempo. Non stacchiamo mai per farci trovare sempre pronti e speriamo di continuare così in futuro. Anche perché filtrano voci che il protocollo (riguardante le misure per disputare le partite, ndr) potrebbe cambiare, cosa giusta a mio parere“.
Sull’allenamento e l’approccio alla gara, logicamente, si è soffermato anche  Matteo Fiani, preparatore atletico della squadra: ”Noi siamo a disposizione dei ragazzi e quando  sono contenti  riusciamo a lavorare molto bene . Se ci fosse continuità tra le partite sarebbe tutto più semplice ma comunque negli allenamenti riusciamo a trovare la tranquillità per pianificare gli impegni e preparare ogni partita come fosse l’ultima. E dare sempre il 110%: sarà così anche domenica prossima quando andremo ad affrontare un’altra corazzata del campionato”.

La chiusura è dedicata ai tifosi nerazzurri che, in settimana, hanno potuto esternare tutta la loro felicità. Lupo commenta: ”Fa molto piacere! Ho ricevuto tante chiamate e messaggi di persone orgogliose per come abbiamo rappresentato la maglia e la città. Unica nota negativa sono state le ‘porte chiuse’: sono convinto che con la presenza del pubblico sarebbe stato uno spettacolo unico”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche: