Eventi e Turismo | 24 ottobre 2020, 07:07

A Dronero e in Valle Maira al via il nuovo progetto "Easy Peasy"

L’iniziativa volta a favorire l’apprendimento della lingua inglese dei bambini di età compresa tra 0 e 7 anni è cominciata lunedì 12 ottobre

A Dronero e in Valle Maira al via il nuovo progetto "Easy Peasy"

Lunedì 12 ottobre è decollato un nuovo progetto linguistico chiamato “Easy Peasy” in molte scuole dell’infanzia e primarie del territorio di Dronero e della valle Maira. Un’iniziativa unica e arricchente per bambini, insegnanti e famiglie.

A livello nazionale ed europeo, l’attenzione al multilinguismo e all’insegnamento delle lingue straniere in età precoce sta assumendo via via più importanza. Lo scorso inverno l'istituto Comprensivo di Dronero ha partecipato al bando "English time - Impariamo l'inglese" della Fondazione CRC e ha vinto il finanziamento del progetto “Easy Peasy”.

L’iniziativa è volta a favorire l’apprendimento della lingua inglese dei bambini di età compresa tra 0 e 7 anni.  L’iniziativa ha l’obiettivo di rafforzare e ampliare, relativamente alla lingua inglese, percorsi virtuosi di sensibilizzazione e apprendimento linguistico fin dalla prima infanzia, agevolando la diffusione di situazioni e ambienti di immersione linguistica. L’istituto Comprensivo di Dronero ha creato una rete di scuole pubbliche e paritarie del territorio al fine di  coadiuvare la formazione diffusa di quel che Laurence Lentin definiva “bagno linguistico”,  all’interno del quale i bambini apprendono il linguaggio verbale e il corredo paralinguistico  necessario per socializzare con i compagni e per lo svolgersi della vita quotidiana in lingua inglese. Il progetto avrà durata pari ad un biennio, coinvolgendo per l’anno scolastico 2020/21 le due classi seconde della scuola primaria di Piazza Marconi e tutte le sezioni dell'ultimo anno della scuola dell'infanzia paritaria di Pratavecchia e di Dronero, delle scuole dell’infanzia pubbliche (Oltre Maira, Piazza Marconi, Morra di Villar San Costanzo, Roccabruna) e le scuole dell’infanzia di San Damiano e Prazzo. Il prossimo anno scolastico i bambini dell'infanzia continueranno il progetto alla scuola primaria, in qualsiasi plesso dell’istituto comprensivo. Un’insegnante madrelingua inglese entrerà in ogni classe per un’ora alla settimana da ottobre a maggio, osservando scrupolosamente il protocollo di sicurezza per le misure anti-Covid, e proporrà attività adatte ai diversi gruppi di età, come lo storytelling, il TPR e il CLIL. L'insegnante di classe collaborerà attivamente con la madrelingua in attività laboratoriali basate su un approccio operativo, funzionale e comunicativo, volte a stimolare un atteggiamento di curiosità e apertura interculturale. All’interno del finanziamento rientrano anche attività di formazione rivolta al personale docente e di programmazione didattica tra gli esperti madrelingua e gli insegnanti coinvolti nell’iniziativa. Nella stesura del progetto si era pensato a due momenti di condivisione ed apertura alle famiglie e alla comunità, con una lezione aperta a dicembre e un English party a fine anno, ma al momento non possono essere confermate a causa dell’emergenza sanitaria in corso. Il Progetto Easy Peasy è un’opportunità straordinaria per i bambini che hanno enormi capacità di apprendimento linguistico, tanto da poter essere soprannominati dei “piccoli geni linguistici”. Essi hanno una naturale abilità di assorbire i suoni e di sperimentare e giocare con la lingua che li porta ad acquisirla in maniera spontanea e senza lo sforzo che caratterizza l’apprendimento negli adulti. So.... have fun with English!
Silvia Beltramo

comunciato stampa

Ti potrebbero interessare anche: