Politica | 15 settembre 2020, 16:05

#alvoto – Antonio Bissolotti (Liguria Popolare): “Entusiasmo e competenza nell’interesse della Liguria e di questo territorio in particolare”

“Lo stesso entusiasmo che portò Sanremo ai vertici nazionali, mi impegno a portarlo in Regione nell’interesse della Liguria e di questo territorio in particolare” ha detto Antonio Bissolotti.

#alvoto – Antonio Bissolotti (Liguria Popolare): “Entusiasmo e competenza nell’interesse della Liguria e di questo territorio in particolare”

In Regione credo che debbano andare persone che abbiano competenza ed abbiano già dimostrato in passato di saper realizzare le promesse”. A pochi giorni dalla chiusura della campagna elettorale, è questo il messaggio di Antonio Bissolotti, candidato al consiglio regionale nella lista “Forza Italia – Liguria Popolare”, ospite della nuova puntata di #alvoto condotta da Federico Marchi. “Siamo ormai giunti all’ultimo miglio, è stata una campagna elettorale rapida, faticosa ma entusiasmante, che ci ha permesso di incontrare tante persone. Lo stesso entusiasmo che portò Sanremo ai vertici nazionali, mi impegno a portarlo in Regione nell’interesse della Liguria e di questo territorio in particolare”.

La campagna elettorale di Liguria Popolare vedrà giovedì sera la chiusura ufficiale. “Sarà una serata molto bella – ha detto Bissolotti – Non può essere una festa, visto quello che è successo in questi mesi, ma vogliamo guardare avanti con speranza ed ottimismo. Dobbiamo lavorare per un rilancio della regione e del ponente. C’è grande entusiasmo, hanno lavorato tutti moltissimo, girando l’intera provincia compreso il suo bellissimo entroterra. Alla chiusura interverranno il presidente di Liguria Popolare Andrea Costa e l’ex  ministro l’On Maurizio Lupi, nostro riferimento nazionale, ormai divenuto un amico di Sanremo”.

Bissolotti, intervistato durante un nuovo incontro del coordinamento cittadino di Liguria Popolare, ha poi parlato della raccolta firme per la sanità. “E’ andata molto bene – ha dichiarato - Il tema della sanità non è stato affrontato molto dagli altri candidati, noi invece ci teniamo molto. Il nostro slogan è: ‘La salute prima di tutto’. Non si può obbligare una mamma di Ventimiglia ad andare a partorire ad Imperia, come non sono accettabili le notizie di bambini in ambulanza perché l’ospedale era troppo lontano. In pochi giorni abbiamo già raccolto 500 firme, tra cui quelle dei sindaci di Sanremo, Ventimiglia ed Ospedaletti, e del candidato sindaco di Santo Stefano al Mare Marcello Pallini”.

Infine anche una riflessione sul casinò di Sanremo: “Quando il casinò funziona, anche tutti i Comuni vicini ne hanno un beneficio”.

Guarda l’intervista integrale:

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: