Eventi e Turismo | 31 luglio 2020, 14:00

Imperia: al via oggi la 19esima edizione del festival della cultura mediterranea. Si parte con Padellaro e domani Civati e Augias (Foto e video)

L'iniziativa, in programma fino a domenica nel centro storico di Porto Maurizio, prevede la possibilità di visitare stands, assistere alla presentazione di libri, dibattiti e anche gli apericena con gli autori

Imperia: al via oggi la 19esima edizione del festival della cultura mediterranea. Si parte con Padellaro e domani Civati e Augias (Foto e video)

Al via oggi la 19esima edizione del festival della cultura mediterranea a Imperia in programma fino a domenica nel centro storico di Porto Maurizio. Organizzata dal Comitato San Maurizio in collaborazione con Espansione Eventi di Paola Savella l’iniziativa ha il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri,  del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Liguria, Comune di Imperia, Provincia di Imperia e Camera di Commercio delle Riviere.

Oggi, fino a tarda sera, sono tante le iniziative che si susseguiranno. In base ai decreti ministeriali sono assicurate tutte le disposizioni relative al mantenimento della distanze sociali: l'edizione sarà "sicura" da questo punto di vista. Per l'edizione 2020 tanti sono gli ospiti: Laura Accerboni, Corrado Augias, Lorenzo Beccati, Paolo Becchi, Emiliano Beri, Franco Borgogno, Paolo Calcagno, Giuseppe Civati, Giobbe Covatta e Paola Catella,  Alessandro Meluzzi, Antonio Padellaro, Carlo Piano, Federico Rampini,  Marzia Taruffi,  Andrea Zappia. Il leitmotiv dell'inziativa è invece,  “Un Mondo di Mare”, ma non solo acqua salata. L'Isola della Mediterraneità sarà dedicata all'illustrazione specifica e più approfondita del tema della Fiera e darà voce ai diversi protagonisti di questa realtà. Gli approfondimenti verteranno sull'ambiente marino, l'inquinamento idrico, il percorso delle acque dall'entroterra al mare.

“Abbiamo cercato di mantenere il format classico della fiera del libro- dice alla nostra testata l’organizzatrice Luciana Aimo, anche se quest’anno è stata calibrata su una versione un po’ più scientifica e meno popolare rispetto a quelle precedenti. Abbiamo dovuto, però rinunciare a due sezioni per noi importanti come quella junior e l’oasi del gusto per evitare gli assembramenti. Nonostante ciò abbiamo realizzato una manifestazione maggiormente incentrata sulla qualità degli ospiti. Una selezione, conclude, eccezionale che rappresenta in pieno la cultura del nostro Paese”.

“Tante sono le novità, ci dice invece Paola Savella, malgrado rimaniamo nei soliti spazi quindi via XX settembre fino a piazza Roma e via Cascione da corso Garibaldi fino alla galleria Gastaldi. La novità è che andiamo al serale con gli apericena quindi avendo dovuto rinunciare all’oasi del gusto  e allo spazio junior abbiamo, però introdotto questa iniziativa”.

Stamani quindi hanno aperto gli stands delle case editrici pomeriggio invece, ci sarà l’ “Isola Mediterranea”  Via Cascion ed in particolare questi saranno gli appuntamenti: alle ore 16,00   Ugo Morelli e Leopoldo Sandonà in collegamento web  “Dialogo dunque sono” Ed. Città Nuova, alle ore 16,30   Fernando Muraca “Liberamente Veronica  (i miei 30  giorni senza i social)”, alle 17,00   Laura Accerboni “Acqua acqua fuoco” Ed. Einaudi, alle 17,45   Franco Borgogno “Un mare di plastica” Ed. Nutrimenti. Poi alle 18,30   Antonio Padellaro “Il gesto di Almirante e Berlinguer” Ed. Paper First , alle 19,30   Lorenzo Beccati “Giallo al cabaret” Ed. Solferino, alle ore 20,30   Centro Studi Bhaktivedanta: Yoga come scoperta di sé.

Per gli apericena con l’autore (prenotazioni direttamente al locale dove si svolgono)  sono in programma al caffè Pepito  via Cascione alle ore 18,30  Gabriele Borgna, Fabio Barricalla, Ito Ruscigni con la Fondazione Mario Novaro   che presentano: “La Riviera ligure”. Storia e prospettive di una delle più importanti riviste  letterarie della  nostra cultura. Intervento di Laura  Accerboni . Alle 19.30 Stefano Conti “Seguimi se vuoi” Ed. Affinità elettive mentre alle 20,00 Graziano Consiglieri “Il paese dove non moriva nessuno”  Ed. Araba Fenice.  Le mostre in fiera invece sono: l’Agenda fotografica:  “Selezione di scatti di street ed, un omaggio al mare ” e CEA, centro di educazione ambientale del comune di Imperia, “Non si scherza con l’acqua” progetto transfrontaliero Iterreg Alcotra 2014-2020 Risq’Eau che mira ad accrescere la resilienza dei territori colpiti da alluvionali anche aumentando la coscienza e la conoscenza del rischio.                       

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche: