Sport | 30 luglio 2020, 17:22

Motori, il nostro test sulle tre prove speciali del Rally di Alba 2020 (VIDEO)

Con la coppia Marasso-Pieri siamo andati alla scoperta dei tracciati che domenica vedranno misurarsi alcuni tra i più forti piloti della scena rallistica mondiale

Motori, il nostro test sulle tre prove speciali del Rally di Alba 2020 (VIDEO)

Sono Massimo Marasso, neivese, enologo e vicepresidente del Consorzio dell’Asti Docg, e l’esperto navigatore biellese Luca Pieri ad accompagnarci alla scoperta dei percorsi che gli organizzatori del Cinzano Rally Team hanno allestito per la 14ª edizione del "Rally di Alba", prima prova del Campionato Italiano Wrc e competizione che, col via di sabato sera e per tutta la giornata di domenica, metterà alla prova 162 equipaggi provenienti da 12 nazioni.



E’ da loro che ci facciamo raccontare le tre prove speciali, che il 2 agosto affronteranno con la Skoda Fabia R5 del Team Roger Tuning di Asti.

PS IGLIANO (GUARDA IL VIDEO)

La prima sarà quella di Igliano (Costa San Luigi) di 17,14 Km, la più lunga delle speciali di questo rally.

 

PS LOVERA (GUARDA IL VIDEO)

Seconda prova è quella di Lovera, di 10,45 km, un classico per il Rally di Alba, ma con un tratto finale nuovo rispetto al passato.

 

PS NIELLA-BOSSOLASCO (GUARDA IL VIDEO)

Ultima prova speciale è la Niella-Bossolasco, la più corta di soli 6,2 km, ma ricca di tornati e curve strettissime, che assicurano a chi potrà assistere un vero e proprio spettacolo.


L’appuntamento per tutti gli appassionati è per la partenza ufficiale del 14° Rally di Alba, alle ore 20 di sabato 1° agosto da Cherasco, e per la gara vera, il 2 agosto, dalle ore 8 del mattino, al via della prima speciale a Igliano.

Andrea Olimpi

Ti potrebbero interessare anche: