Il Nazionale

Eventi e Turismo | 02 aprile 2024, 15:30

Il Piemonte si veste di rosa a un mese dal Giro: la corsa più amata toccherà oltre cento comuni

Presentati alla Reggia di Venaria, dove partirà al 107esima edizione, gli ultimi dettagli della manifestazione ciclistica. Prime tappe tutte piemontesi, in attesa del Tour il 1° luglio

Il Piemonte si veste di rosa a un mese dal Giro: la corsa più amata toccherà oltre cento comuni

Seicento milioni di euro di ricaduta sul territorio, che arrivano a due miliardi nei mesi successivi all’evento.  Sono i numeri che rappresentano il peso economico del Giro d’Italia, comunicati dall’amministratore delegato Rcs Sport, Paolo Bellino. Dati che raccontano la storia di una passione, quella legata alla più grande manifestazione sportiva gratuita nazionale in termini di partecipazione di pubblico. 

L'evento che passa sotto casa

L’evento che "almeno una volta nella vita ti passa sotto casa”, come lo ha definito il numero uno dell’azienda che si occupa dell’organizzazione della corsa rosa. 

E dalla Reggia di Venaria (che per presenze nell’ultimo weekend pasquale ha battuto i numeri del Museo Egizio) sono stati forniti oggi, martedì 2 aprile, gli ultimi dettagli a un mese dall’avvio del Giro che prenderà il via proprio da qui.

 

I dettagli delle tappe piemontesi

Un'edizione, la 107esima, che vedrà nella sua parte iniziale il Piemonte protagonista con oltre cento comuni su cui passeranno i più forti ciclisti del mondo. 

La Venaria-Torino darà avvio al Giro il 4 maggio. Si parte da subito con una tappa di ‘peso’ che si inerpicherà sulle colline torinesi attraverso il colle della Maddalena, per poi raggiungere Superga, nel giorno del 75° anniversario dalla tragedia del Grande Torino

L’indomani è la volta della San Francesco al Campo - Santuario d’Oropa con salite che metteranno da subito alla prova i contendenti alla maglia rosa. Per poi passare il 6 maggio con la Novara-Fossano, tappa per velocisti che attraverserà da nord a sud tutta la regione. Ma il Piemonte sarà anche la partenza della quarta tappa del Giro con il passaggio in terra ligure nella Acqui Terme - Andora

Tutto questo in attesa della prima storica partenza del Tour de France in Italia, con la terza tappa, il primo luglio che tra Piacenza e Torino sarà la più lunga di questa edizione. 

 

Gli eventi 'off' di Venaria

Nel mese che separa al 4 maggio sono tantissimi gli eventi off organizzati da Venaria Reale che nel 2025 sarà capitale europea dello sport. Si parte tra qualche giorno (5 aprile) con la “Città si veste di Rosa”, a cui seguiranno ogni settimana iniziative che si concluderanno il 3 maggio, giorno che precede la partenza del Giro, con la Notte Rosa. 

Una città che per l’occasione, da settimane, è colorata di rosa, nei suoi monumenti e nelle sue principali attrazioni.

Il commento del sindaco

"Un evento straordinario - commenta il sindaco di Venaria Fabio Giulivi - capace di attirare migliaia di turisti da tutto il mondo. Venaria saprà accoglierli, offrendo tante bellezze culturali, dalla Reggia di Venaria al parco della Mandria, primo parco cintato d’Europa. Un unicum nel panorama nazionale".

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: