Il Nazionale

Cronaca | 02 aprile 2024, 17:52

A Mondovì l'ultimo saluto ad Angela Figone: "Ti immaginiamo in un mondo nel quale ancora sorridi"

Parenti, autorità e i tanti amici nella cattedrale di Piazza per l’estremo saluto alla giovane avvocato, vittima di un incidente stradale. In chiesa la toccante lettera dei familiari: "Faremo l'unica cosa che ci è possibile: ricordarti"

A Mondovì l'ultimo saluto ad Angela Figone: "Ti  immaginiamo in un mondo nel quale ancora sorridi"

La morte non cancella l'amore. In tanti oggi pomeriggio, martedì 2 aprile, hanno raggiunto la Cattedrale di San Donato a Mondovì Piazza per l'ultimo saluto ad Angela Figone, giovane avvocato che ha perso tragicamente la vita, lo scorso fine settimana, in un incidente avvenuto in frazione Pogliola, all'età di 38 anni. Amici, colleghi avvocati, amministratori, associazioni hanno voluto stringersi al dolore della famiglia. 

Sorridente, disponibile, Angela negli anni è sempre stata attiva nella vita amministrativa e associativa della città. Nel corso dell'omelia è stata ricordata in particolare per il suo impegno come vice presidente della Consulta Comunale Femminile, di cui era colonna portante, per il suo impegno nella Caritas, per il suo grande cuore, sempre messo a disposizione dei più deboli e delle persone svantaggiate. 

Già presidente e fondatrice dell'associazione "Mondovì in Grande", nata nel 2021, aveva collaborato anche con l'associazione Futuro Donna Odv di Ceva; oltre che essere membro attivo del capitolo Belvedere della BNI.

"Il passato non si può cambiare - così la famiglia, attraverso una commovente lettera ha salutato per l'ultima volta Angela - e allora vogliamo immaginare che, da qualche parte, esista la possibilità della teoria del multiverso. In questo modo ti immaginiamo in un mondo parallelo nel quale tra la notte di venerdì e sabato sei riuscita a tornare a casa; un universo nel quale ancora sorridi, pensi ai tuoi progetti, al lavoro cui tanto ti dedicavi, a viaggiare... . Noi intanto faremo l'unica cosa che ci è possibile: ricordarti". 

Al di fuori della chiesa il feretro è stato accompagnato da un caloroso applauso. 

Nella parrocchia di San Michele di Mondovì verrano celebrate alle 11 di domenica 7 aprile la messa di Settima e la Trigesima domenica 5 maggio, sempre alle 11.

AP

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: