Il Nazionale

Politica | 29 febbraio 2024, 17:25

Sanremo: incidente mortale in valle Armea, Donzella replica al j’accuse di Artioli “A mentire è lui”

L’assessore ai Lavori Pubblici risponde al consigliere che lo aveva accusato di mentire in merito alle segnalazioni sulla pericolosità del tragitto degli alunni che frequentano le aule al Mercato dei Fiori

Sanremo: incidente mortale in valle Armea, Donzella replica al j’accuse di Artioli “A mentire è lui”

Dopo le parole del consigliere comunale Andrea Artioli che ha puntato il dito contro l’amministrazione e l’assessore Massimo Donzella per le dichiarazioni post incidente mortale in valle Armea, ora interviene l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune.

È sufficiente leggere il testo dell’interpellanza per constatare che a mentire è stato il consigliere Artioli - dice Donzella - interpellanza peraltro neppure definita urgente, poiché in tal caso sarebbe stata trattata immediatamente”.

Non riguardava affatto la possibile interferenza di autocarri che transitano sulla bretella sede del sinistro con l’afflusso o il deflusso degli studenti, circostanza di cui non ero assolutamente a conoscenza - aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Sanremo - si tratta, purtroppo, della incredibile strumentalizzazione di un tragico evento”.

L’assessore Donzella, quindi, respinge le accuse del consigliere Artioli ribadendo di non essere a conoscenza del passaggio di alunni sulla bretella dove il 17enne Mohtadi Doukhani ha trovato la morte venerdì scorso, schiacciato da un tir. La sorella 15enne, invece, ha riportato gravissime ferite tanto da finire sotto i ferri per 12 ore rischiando di rimanere paralizzata. Circostanza che, grazie al lavoro dei medici, è stata scongiurata.

Dopo le manifestazioni di dolore e rabbia da parte di famiglie e alunni, ora è il momento delle analisi per evitare simili tragedie e, soprattutto, per trovare soluzioni che consentano agli alunni di raggiungere le aule del Mercato dei Fiori senza mettere a repentaglio la loro vita.

Pietro Zampedroni

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: