Il Nazionale

Politica | 19 febbraio 2024, 19:04

Pronti... via! Adesso la campagna elettorale di Sanremo entra nel vivo, basteranno 5 candidati? Facciamo il punto della situazione

Da oggi le fazioni si preparano per darsi battaglia a suon di incontri, comizi e raccolta dei voti. Il mirino è puntato sulla poltrona che, per 10 anni è stata di Alberto Biancheri

Pronti... via! Adesso la campagna elettorale di Sanremo entra nel vivo, basteranno 5 candidati? Facciamo il punto della situazione

La campagna elettorale è avviata e i candidati (cinque per il momento) sono tutti sul tavolo. Nomi quasi tutti noti fin dall’estate scorsa ai quali, secondo i ben informati, potrebbero aggiungersi alcuni outsider.

Già nell’agosto scorso si facevano i nomi di Rolando e Mager e, a questi si sono aggiunti Fellegara, Rizzo e Danieli. Forse nel centrosinistra si auguravano tutti di trovare un accordo con l’esponente del Movimento 5 Stelle ma, con una virata dell’ultimo minuto, l’attuale esponente dei penta stellati ha deciso di viaggiare solo con il suo partito.

Ieri la presentazione di Gianni Rolando, alla presenza di oltre un migliaio di simpatizzanti e sostenitori, ha dato la prima ‘sferzata’ politica alla campagna, con le scaramucce derivata soprattutto dalle dichiarazioni dell’ex sindaco Zoccarato e le risposte di ‘Sanremo al Centro’.

E, dopo la presentazione di quelli che sulla carta dovrebbero essere i due competitor per la vittoria finale, è già scattato il ‘toto presenze’, come accade ad ogni tornata elettorale. Effettivamente, se si pensa alle presentazioni di Mager e Fellegara, con quella di ieri, Rolando è avanti (un po’ come evidenzia il sondaggio di alcune settimane fa) ma, si sa, che non sempre i numeri alle presentazioni e ai comizi, corrispondono i voti.

All’inizio degli anni duemila, in occasione delle sfide Borea-Rolando e Zoccarato-Borea c’è proprio chi faceva la ‘conta’ dei presenti, anche se la corsa all’aperitivo vedeva molti sostenitori stare dall’una e dall’altra parte. Al momento le certezze sono quelle di ‘Sanremo al Centro’ e una pletora di civismo per Alessandro Mager (con l’incognita dei ‘Totiani’ che potranno scegliere autonomamente), tutto il centrodestra (con qualcuno che 5 anni fa sostenne Biancheri) con Gianni Rolando e il centrosinistra (orfano del M5S con Roberto Rizzo) insieme a Fulvio Fellegara. Da individuare quello che sarà l’elettorato di Danieli.

Adesso si parte seriamente con tutti gli appuntamenti classici di una campagna. C’è chi ha organizzato i ‘caffè’ (Mager) e chi sicuramente chiamerà a raccolta i generali dei partiti (Rolando) con comizi ed incontri. Situazione simile per Fellegara che potrà contare su quelli del PD e delle liste di sinistra che lo sostengono.

Una volata molto lunga, iniziata già prima della fine dello scorso anno ma che ora vedrà l’impegno di tutti i candidati e dei loro sostenitori mettersi in piedi sui pedali per raggiungere l’agognato traguardo. Rimane sempre l’incognita dell’attuale Sindaco, Alberto Biancheri, ieri etichettato come un grande primo cittadino da Zoccarato. Il recordman di Sanremo sulla poltrona di palazzo Bellevue non si è mai pronunciato e, anzi, ha sempre detto di volersi estraniare dalla campagna elettorale.

Vedremo, perché anche un’eventuale ‘deviazione’ dall’una o dall’altra parte, senza bisogno di endorsement ma solo a titolo indicativo, potrebbe far decisamente pendere molti voti sui candidati ‘big’ di questa tornata elettorale. Tutti pronti ai blocchi di partenza, si va verso le elezioni.

Carlo Alessi

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: