Il Nazionale

Eventi e Turismo | 16 marzo 2023, 12:00

"Cinema in Tasca": continua a Palazzo dei Congressi la seconda parte della stagione

Giunta alla sua 27esima edizione, la tradizionale rassegna di Lugano, anche quest’anno continua a offrire al suo affezionato pubblico il meglio del grande cinema a un prezzo alla portata delle tasche di tutti.

"Cinema in Tasca": continua a Palazzo dei Congressi la seconda parte della stagione

Dall’8 febbraio al 22 maggio al Palazzo dei Congressi di Lugano, parte la seconda parte della stagione di Cinema in Tasca, la rassegna organizzata dalla Divisione eventi e congressi della Città di Lugano e curata da Agorateca, che propone una selezione di interessanti pellicole passate sul grande schermo lo scorso anno.

La seconda parte della stagione, ossia la versione primaverile, in programma dall’8 febbraio al 22 maggio 2023, prevede la proiezione di 8 pellicole. 

IL PROGRAMMA

Giovedì 23 marzo Full time - Al cento per cento

Mercoledì 12 aprile Everything everywhere all at once

Lunedì 24 aprile Ghostbusters: legacy

Giovedì 4 maggio Ariaferma

Lunedì 22 maggio Una famiglia vincente - King Richard

La stagione sarà inaugurata mercoledì 8 febbraio con la proiezione della pellicola Assassinio sul nilo (USA – 2022), film diretto da Kenneth Branagh con Gal Gadot, Kenneth Branagh, Armie Hammer. Su invito del giovane amico Bouc, l’investigatore Hercule Poirot partecipa a una crociera sul Nilo organizzata da due freschi sposini, l’avvenente Simon Doyle e l’ereditiera Linnet Ridgeway, accompagnati da amici e parenti ma costantemente rincorsi dalla rancorosa ex di lui. Quando l’ereditiera verrà trovata morta, la caccia all’uomo di Poirot non risparmierà nessuno.

Mercoledì 22 febbraio sarà la volta di 3/19 - Il giardino del re, la pellicola diretta da Silvio Soldini che vede come protagonista Kasia Smutniak nei panni di Camilla, avvocatessa di successo con una figlia ormai grande, la cui vita viene sconvolta in una notte di pioggia a Milano. Un incidente stradale, di cui forse è responsabile, causa la morte di un ragazzo e la coinvolge in un'indagine che la porterà molto lontana dai luoghi e dai paesaggi che è abituata a frequentare. Al suo fianco in questo percorso misterioso e incerto, c’è Bruno, direttore dell’obitorio, con cui Camilla - mentre cerca di ricostruire l’identità di un estraneo - scopre sé stessa.

Mercoledì 8 marzo in programma il film diretto da Mike Mills C’mon C’mon (USA – 2021) interpretato da Joaquin Phoenix, Gaby Hoffmann, Woody Norman che racconta la storia di John, giornalista radiofonico dal buon cuore, impegnato in un progetto di interviste ai bambini attraverso gli Stati Uniti sul futuro incerto del mondo. Sua sorella Viv gli chiede di guardare Jesse, il figlio di 8 anni, mentre lei si prende cura del padre del piccolo, affetto da problemi di salute mentale. Dopo aver accettato, Johnny si ritrova a legare con Jesse in maniera inaspettata, vivendo con lui un indimenticabile viaggio da Los Angeles a New York a New Orleans. La pellicola è stata inserita nel tra i migliori film indipendenti dell’anno dal National Board of Review. Nel 2022 Woody Norman ha ricevuto la candidatura come miglior attore non protagonista ai BAFTA e ai Critics' Choice Awards.

Diretto da Éric Gravel, Full time - Al cento per cento (Francia – 2021) sarà proiettato giovedì 23 marzo. Decisa a fare il possibile per crescere i suoi due figli in campagna, Julie lavora nel frattempo in un lussuoso albergo parigino. Quando ottiene finalmente un colloquio per un lavoro nel quale aveva da tempo riposto le proprie speranze, scoppia uno sciopero nazionale che paralizza il sistema dei trasporti pubblici. Il precario equilibrio che la donna ha costruito è messo a repentaglio. Julie ingaggia quindi una corsa frenetica contro il tempo, rischiando di vacillare. Nel 2021 al Festival di Venezia sono stati assegnati due Premi Orizzonti al film: a Éric Gravel per la miglior regia e a Laure Calamy come miglior interprete femminile.

Mercoledì 12 aprile, in programma il film diretto da Daniel Kwan e Daniel Scheinert, Everything everywhere all at once (USA – 2022). Un'immigrata cinese non più giovane viene trascinata in una folle avventura. Solo lei potrà salvare il mondo esplorando altri universi che si collegano alle vite che avrebbe potuto condurre. In attesa della stagione dei premi sono già diversi i festival che, nel 2022, hanno premiato la pellicola come miglior film e Michelle Yeoh ha vinto il premio come migliore attrice (Saturn Award, Hollywood Critics Association Midseason Film Awards, British Independent Film Awards).

Lunedì 24 aprile in programma la pellicola di Jason Reitman Ghostbusters: legacy con Paul Rudd, Finn Wolfhard, Bill Murray, Dan Aykroyd. Due notizie raggiungono quasi contemporaneamente Trevor, Phoebe e la loro mamma: la morte del nonno che non hanno mai conosciuto e l'ingiunzione di sfratto. Caricare in macchina tutto ciò che hanno e trasferirsi nella vecchia fattoria del nonno sembra dunque l'unica opzione possibile. Sperduta nel bel mezzo del nulla, in una zona quotidianamente scossa da inspiegabili terremoti, la nuova casa, come ogni vecchia magione che si rispetti, pullula di segreti: strani rilevatori di energia, nascondigli nel pavimento, e una curiosa automobile, coperta di polvere, targata Ecto-1.

Giovedì 4 maggio la rassegna propone la visione di Ariaferma la pellicola di Leonardo Di Costanzo che vede protagonisti Toni Servillo, Silvio Orlando, Fabrizio Ferracane. In un carcere in dismissione, alcuni agenti e pochi detenuti, gli ultimi rimasti, aspettano di essere trasferiti. A poco a poco, le regole, scritte e non, sembrano avere sempre meno senso, e quella degli uomini in attesa diventa una nuova, fragile, comunità. Il film è stato presentato fuori concorso alla mostra di Venezia e ha vinto due David di Donatello nel 2022: miglior attore protagonista a Silvio Orlando e migliore sceneggiatura originale a Leonardo Di Costanzo, Bruno Oliviero e Valia Santella.

A chiudere la stagione primaverile, lunedì 22 maggio sarà la proiezione di Una famiglia vincente - King Richard. Diretto da Reinaldo Marcus Green, la pellicola che vede come attore protagonista Will Smith, racconta la storia delle sorelle Venus e Serena Williams che sin dall'infanzia vengono indirizzate verso il tennis dal padre Richard, che fa loro da allenatore. L'obiettivo di Richard è quello di dare alle figlie l'opportunità di smarcarsi da Compton, il malfamato quartiere di Los Angeles ad alto tasso di criminalità in cui vivono. Con nessuna conoscenza del tennis, Richard si è impegna con tutte le sue forze a formare le sue bambine, convinto che un giorno diventeranno due delle tenniste migliori della storia. Will Smith ha vinto il premio Oscar nel 2022 come miglior attore protagonista.

Ricordiamo che per ciascun film è prevista una doppia proiezione: alle ore 18:00 e alle ore 20:30. Tutti gli appuntamenti si svolgono presso il Palazzo dei Congressi – Sala A (Piazza Indipendenza 4, Lugano). I biglietti sono disponibili in prevendita online su biglietteria.ch e in cassa prima delle proiezioni.

CHF 5.– Intero CHF 4.– Ridotto (con My Lugano Card o My Lugano Pass).

cs

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: