Il Nazionale

Cronaca | 06 dicembre 2022, 15:28

Fuga di monossido nell'Ufficio Postale di Pietraporzio: intossicate un'impiegata e una signora intervenuta per soccorrerla

E' successo ieri 5 dicembre attorno all'ora di pranzo. L'ufficio postale si trova al piano terra del palazzo comunale. La sindaca Sabrina Rocchia ha firmato l'ordinanza per lo spegnimento dell'impianto di riscaldamento

Fuga di monossido nell'Ufficio Postale di Pietraporzio: intossicate un'impiegata e una signora intervenuta per soccorrerla

Paura, ieri, a Pietraporzio, dove si è verificata una fuga di monossido di carbonio a seguito di un malfunzionamento dell'impianto di riscaldamento dell'Ufficio postale del paese, sito in via Municipio, al piano terra del palazzo comunale.

E' rimasta intossicata l'impiegata presente in quel momento nel locale, elitrasportata all'ospedale di Cuneo in codice giallo. Conseguenze più lievi per un'altra donna, intervenuta per prestare i primi soccorsi e rimsta a sua volta intossicata. Portata in ospedale per accertamenti anche un'impiegata del Comune, al lavoro nell'ufficio soprastante.

La sindaca di Pietraporzio Sabrina Rocchia ha emesso un'ordinanza con la quale ordina la disattivazione dell'impianto di riscaldamento all'interno dell'Ufficio. I vigili del fuoco hanno infatti rilevato la presenza di monossido di carbonio in corrispondenza di un termoconvettore alimentato a gas GPL. L'impianto resterà quindi spento fino a quando non verranno ripristinate le condizioni di sicurezza, da attestare mediante dichiarazione di conformità da parte di un installatore.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: