Il Nazionale

Cronaca | 22 settembre 2022, 10:37

E' Claudio Tealdi, titolare di un'azienda agricola a Genola, l'uomo deceduto ieri sera a Fossano

Aveva 49 anni. L'incidente attorno alle 22 all'altezza della rotonda verso frazione Cussanio. E' la trentacinquesima vittima della strada in Granda da inizio 2022

E' Claudio Tealdi, titolare di un'azienda agricola a Genola, l'uomo deceduto ieri sera a Fossano

È Claudio Tealdi l'uomo deceduto nell'incidente stradale avvenuto nella serata di ieri attorno alle 22 a Fossano, all'altezza delle rotonda per frazione Cussanio.

L'uomo, originario di Murazzo e residente a Centallo, classe 1973, si è ribaltato con l'autovettura senza coinvolgere altri mezzi. Vani, purtroppo, i tentativi di rianimare l'uomo, che sarebbe morto sul colpo.

Sul posto sono intervenuti i sanitari, i vigili del fuoco e i carabinieri. Si tratta della trentacinquesima vittima della strada dall'inizio dell'anno.

Tealdi era titolare, assieme al fratello Gianluca, di una società di allevamento pollami con sede a Genola. 

Si tratta della trentacinquesima vittima della strada, in Granda, da inizio 2022. La metà degli incidenti mortali ha coinvolto dei motociclisti, in un'estate davvero nera su questo fronte. Nei giorni scorsi, in Prefettura, si è riunito l'Osservatorio provinciale sulla sicurezza stradale. E' emerso come siano l’eccesso di velocità, ma anche le mancate precedenze, le alterazioni dello stato psico-fisico del guidatore e la distrazione le cause principali dei sinistri.

Tante le segnalazioni dei punti neri della viabilità provinciale dove avvengono in media più incidenti, a cominciare dall’Alta Langa con strade che si prestano a percorsi motociclistici e dove il servizio di vigilanza e controllo è più faticoso per l’elevato numero di piccoli Comuni (ad esempio 38 nell’Unione Montana Alta Langa) rispetto al numero degli agenti. Ma poi anche le strade del Monregalese, Fossanese, Saluzzese e Saviglianese, pianura e collina. Ribadita la necessità di interventi di manutenzione più frequenti su una viabilità caratterizzata da asfalti usurati e buche, tenendo conto che alcune importanti direttrici sono da poco passate alla gestione Anas.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: