Eventi e Turismo | 22 ottobre 2021, 15:23

A Mondovì il concerto di lodi mariane nella chiesa del Ferrone

L'evento è in programma domani, sabato 23 ottobre, alle 20.45 nella parrocchiale di Santa Maria Maggiore

A Mondovì il concerto di lodi mariane nella chiesa del Ferrone

Dopo il successo ottenuto a Briaglia, nel mese scorso, il tenore Michelangelo Pepino e l’organista Bruno Baudissone riproporranno il concerto di Lodi mariane nella Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Maggiore a Mondovì Ferrone (via San Bernolfo). L’appuntamento è per sabato 30 ottobre alle ore 20.45.

Nella prima parte saranno presentate le “Le lodi mariane fra Otto e Novecento”, la cui caratteristica musicale è un canto melodico, orecchiabile, di chiara matrice operistica. Si potranno così ascoltare (o riascoltare) lodi a care a molti fedeli, come “Mira il tuo popolo”, “Immacolata, Vergine bella”, “Nome dolcissimo”, “Voce di squilla tremula”, “Lodate Maria”, “Ti salutiamo, o Vergine” e “Andrò a vederla un dì”.

Nella seconda parte saranno eseguiti cinque brani legati alla “Devozione a Maria nel canto popolare”: “Madonna delle nevi” di Mario Piovano, “Madonna nera” di Baudissone–Piovano, “O mia bela Madonina” di G. D’Anzi, “Madonnina dai riccioli d’oro” di Secondo Gallizio e “Madonna degli alpini” di Cile–Baudissone.

Oltre ad alcuni brani per organo solo (tra cui due rare “Ave Maria”), nel concerto sarà presentato in prima esecuzione il brano “Vergine della pace”, omaggio alla Madonna di Vicoforte composto da Bruno Baudissone.

Michelangelo Pepino e Bruno Baudissone hanno formato dal 2003 un duo che si è esibito in concerto in varie località italiane, in Francia e in Svizzera, in un ampio repertorio di romanze da camera, canzoni e brani sacri. Nel 2015 ha tenuto un concerto a Casa “G. Verdi” di Milano con un repertorio di grandi canzoni italiane e napoletane. Ha inciso numerosi CD (“Mamma”, “Non ti scordar di me”, “La festa dei nonni”, “Omaggio a Domenico Modugno”), fra cui quello dedicato all’Adunata Nazionale degli Alpini di Cuneo del 2007, distribuito dal settimanale “La Guida” di Cuneo.

L’ingresso è libero.

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche: