Politica | 16 ottobre 2021, 16:08

L’arrivederci di Sganga: “Orgogliosa, ora ci sarà bisogno di un’opposizione tenace e costruttiva

La candidata sindaca siederà sul banco dell’opposizione: “Grazie Appendino, ogni mio passo futuro ha radici ben salde nel lavoro che la nostra amministrazione ha fatto in questi anni”

L’arrivederci di Sganga: “Orgogliosa, ora ci sarà bisogno di un’opposizione tenace e costruttiva

Sono finiti questi cinque anni di passione, di fatica, di ricordi indelebili che nessun post potrà mai raccontare” E’ con queste parole che Valentina Sganga, candidata sindaca del M5s e capogruppo per buona parte di questa consigliatura ha dato il suo arrivederci alla Sala Rossa.

Il grazie a Chiara Appendino

Eletta grazie al 9% circa delle preferenze ottenute al primo turno, Sganga ha rivolto un pensiero a Chiara Appendino: “Ho avuto la fortuna e l'onore di lavorare con una persona straordinaria come Chiara Appendino e oggi non posso che rivolgermi a lei per esprimerle tutta la mia gratitudine.  Grazie Chiara, grazie davvero. Sei stata una brava Sindaca, tanto brava da rendere assai arduo il compito di fare meglio a chi verrà dopo di te”. 

Voto, il silenzio di Sganga

“In questi giorni, nonostante le tante pressioni, non ho volutamente dato indicazioni di voto sulla scelta del tuo successore: ritengo che ciascun cittadino sia in grado di valutare da sé cosa è meglio per la nostra città” ha affermato Sganga

La riflessione di Sganga

Chiudo orgogliosamente questo capitolo con tre immutabili certezze. La prima è che ogni mio passo futuro ha radici ben salde nel lavoro che la nostra amministrazione ha fatto in questi anni.  La seconda è che ci sarà bisogno di un'opposizione costruttiva ma tenace. E quello sarà il mio ruolo.  La terza è che...è solo un arrivederci” ha poi concluso la consigliera pentastellata.

Andrea Parisotto

Ti potrebbero interessare anche: