Cronaca | 15 settembre 2021, 15:39

Recuperato a Crissolo un giovane stambecco malato: ora è in cura al Cras (FOTO)

L’esemplare maschio affetto da una probabile patologia respiratoria. E' stato notato dagli operai forestali della Regione Piemonte e tratto in salvo grazie alla sinergia tra operai stessi, Comune, Asl e volontari Cras

Recuperato a Crissolo un giovane stambecco malato: ora è in cura al Cras (FOTO)

La sinergia tra operai forestali, Comune di Crissolo, Asl Cn1 e Cras ha permesso di portare in salvo, questa mattina (15 settembre) un giovane esemplare di stambecco in alta Valle Po.

Gli operai forestali della Regione Piemonte, impegnati nelle loro attività di manutenzione del patrimonio ambientale, hanno notato il giovane maschio di stambecco, appartenente ad una specie protetta, lungo la strada provinciale da Crissolo sale al pianoro delle sorgenti del Po.

All’altezza di Pian della Regina è stato notato il selvatico, accucciato a bordo strada con aria sofferente.

È stato quindi prontamente allertato il Servizio veterinario dell’Asl Cn1, che ha provveduto ad inviare immediatamente sul posto il veterinario reperibile e competente per territorio. Al tempo stesso, da Bernezzo è partita la squadra di pronto intervento del Cras, il Centro recupero animali selvatici.

Giunti sul posto, i volontari Cras hanno recuperato lo stambecco, con l’aiuto degli operai forestali e del dipendente del Comune di Crissolo. Il tutto sotto la costante supervisione del veterinario dell’Asl.

Gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni di salute dell’esemplare, provenienti dal Cras, riferiscono di un giovane maschio, debilitato, affetto da una probabile patologia respiratoria per la quale è attualmente in terapia.

Se lo stambecco risponderà ai trattamenti in corso, nei prossimi giorni i veterinari del Centro potrebbero sciogliere la prognosi.

Ti potrebbero interessare anche: