Eventi e Turismo | 23 luglio 2021, 17:05

Imperia, incontro tra il consorzio 'Mete di Liguria' e artista internazionale Stefano Faravelli

L'ente lo ha scelto per dipingere la “Cartina d’Autore”

Imperia, incontro tra il consorzio 'Mete di Liguria' e artista internazionale  Stefano Faravelli

Si è svolto ieri, alle ore 17:30, ad Imperia, l’incontro con l'artista internazionale  Stefano Faravelli, organizzato dal Consorzio Mete di Liguria. Il consorzio tutto al femminile, che si occupa di turismo ed accoglienza in dimore di charme nel nostro ponente, ha scelto l’artista Faravelli per dipingere la “Cartina d’Autore”.

Gli acquerelli raffiguranti  le principali attrazioni locali e alcuni dei  luoghi del cuore dell’artista, da visitare durante una vacanza in Liguria, presentano la bellezze e la diversità del Ponente Ligure fatto si di mare ma anche di Borghi, storia ,magia e natura.

La Cartina d’Autore , è stata presentata all’assessore Berrino a Genova in Regione Liguria -Sala trasparenza- a Giugno. La Presidente del Consorzio Mete di Liguria, Tiziana Guglielmi, ha ringraziato i presenti ed i rappresentanti delle istituzioni intervenuti.

La Vicepresidente Rosanna Brun ha raccontato dello spirito del Consorzio. "Mete di Liguria, ha affermato, è composto da sei donne in movimento, che hanno restaurato con grande cura le loro case di famiglia per accogliere coloro che, stanchi di una vacanza mordi e fuggi, desiderano vivere un soggiorno diverso, assaporando i profumi di una terra ancora per la maggior parte segreta. Ci dedichiamo a tutti coloro che non si sentono semplici clienti, ma ospiti, e a tutti coloro che non si sentono turisti ma viaggiatori". 

Maura Muratorio ha poi presentato Stefano Faravelli che parlando del suo lavoro dice ”scrivo immagini e dipingo parole” ed  ha continuato  raccontando dei luoghi illustrati sulla mappa, analizzando il proprio metodo e la propria visione artistica, ponendo infine particolare attenzione alla sua Liguria, fatta di luci e piccoli mondi da scoprire.

Stefano Faravelli, pittore, scrittore e orientalista, vive e lavora a Torino. Alla formazione artistica all’Accademia Albertina fa seguire una laurea in Filosofia Morale e lo studio di lingua e cultura araba all’Istituto di Orientalistica. Dai suoi numerosi viaggi nel vicino, medio ed estremo oriente, riporta affascinanti carnet pubblicati a partire dal 1994. Da allora i suoi “taccuini” sono stati esposti a Londra, New York, Parigi, Istanbul, Gerusalemme. Nel 2011 ha esposto nel Padiglione Italia della 54° Biennale di Venezia. 

Il consorzio Mete di Ligura è stato fondato nel 2005 per piccole strutture extra-alberghiere, mantenendo le dimensioni iniziali ha conservato la propria identità da tramandare a nuove leve in fase di crescita; grazie alle attività di promozione svolte nel tempo, vanta ripetute citazioni sulla stampa internazionale di settore, soprattutto tedesca, ed è inserito nella "Guida delle Libere Viaggiatrici", curata da Iaia Pedemonte e Manuela Bolchini.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche: