Politica | 22 luglio 2021, 07:10

Comunali, Lo Russo inaugura la sede elettorale e lancia la sfida a Damilano: "Andiamo a vincere" [INTERVISTA]

"Solidarietà e attenzione agli ultimi, questa la differenza rispetto alla destra: sono convinto che sarà una bella campagna elettorale" ha affermato Lo Russo durante l'inaugurazione del comitato elettorale di corso Lione

Comunali, Lo Russo inaugura la sede elettorale e lancia la sfida a Damilano: "Andiamo a vincere" [INTERVISTA]

"Andiamo a vincere". Sono queste le parole che hanno accompagnato l'inaugurazione della sede elettorale di Stefano Lo Russo, candidato sindaco del centrosinistra. E' in corso Lione 85 che l'attuale capogruppo del Pd proverà l'assalto alla poltrona di primo cittadino.

Dopo aver presentato la sua squadra, alla presenza di figure politiche di riferimento del centrosinistra torinese e piemontese come Daniele Valle, Paolo Furia, Chiara Foglietta, Monica Canalis, Mauro Berruto, Enzo Lavolta, Mauro Laus e Carola Messina, il capogruppo del Pd lancia la sfida al principale competitor alle elezioni di ottobre, Paolo Damilano.

Lo Russo, inaugura oggi la sede elettorale. Lei a chi ha partecipato ha detto "andiamo a vincere"
Sì, andiamo a vincere. Sento che c'è un clima positivo e voglia di partecipazione da parte dei cittadini al progetto che abbiamo in mente. Sono convinto che sarà una bella campagna elettorale, proveremo a farla al meglio delle nostre capacità e potenzialità. Bisogna dare una risposta ai problemi della Città e far tornare Torino, grande forte e unita.

Sarà una campagna elettorale veloce e concentrata, che ruolo avrà questa sede?

Questa sede vuole essere luogo aperto di discussione, dibattito e collaborazione con i cittadini. Sarà aperta da oggi sino al giorno delle elezioni, invito tutti a passare da questo luogo e lasciare un po' del loro tempo e idee. La nostra è una partecipazione dal basso, democratica. Sappiamo di avere un avversario che ha molti mezzi economici, noi abbiamo voglia e determinazione. Possiamo fare bene.

Qual è la cifra del candidato sindaco Stefano Lo Russo, rispetto all'altro candidato sindaco Paolo Damilano?

Abbiamo un progetto di città, dei contenuti, delle idee e delle persone. Una squadra pronta a far ripartire Torino dopo questi anni in un contesto valoriale che vede nello sviluppo e nel lavoro, in particolare per i giovani, in una dimensione di solidarietà e attenzione agli ultimi. Questa può essere la vera differenza con la destra.

I sondaggi danno Damilano leggermente favorito al primo turno, con lei davanti in caso di ballottaggio. Il M5s ha deciso il candidato sindaco, aveva una preferenza tra Valentina Sganga e Andrea Russi?

Noi osserviamo con rispetto le decisioni del M5s, la nostra è una proposta che si rivolge a tutti gli elettori. E' una proposta aperta, forte e di contenuti. E' aperta al contributo di tutti.

Andrea Parisotto

Ti potrebbero interessare anche: