Cronaca | 21 luglio 2021, 18:36

La Corte dei Conti l'archivia il procedimento contro Afc: nessun danno erariale

La partecipata che gestisce i cimiteri torinesi non ha arrecato conseguenze negative alla finanza pubblica per i maggiori incentivi alla progettazione

La Corte dei Conti l'archivia il procedimento contro Afc: nessun danno erariale

AFC informa che la Procura Regionale presso la Sezione Giurisdizionale per la Regione Piemonte della Corte dei Conti ha disposto l'archiviazione del fascicolo avente per oggetto: "Danno alla finanza pubblica conseguente ai maggiori incentivi di progettazione erogati dalla Società AFC Torino SpA - Servizi Cimiteriali Città di Torino - partecipata a 100% dal Comune di Torino ", per il rilevato difetto della giurisdizione contabile in materia di responsabilità amministrativa nei confronti degli organi di gestione e di controllo societari".

La vertenza era stata aperta dalla Procura Regionale in conseguenza di una denuncia presentata dalla Società stessa nell'anno 2016 a fronte di dubbi interpretativi ed applicativi della normativa di settore. La Procura Regionale, a novembre 2020 e a marzo 2021, aveva richiesto una corposa integrazione documentale per la necessaria attività di approfondimento istruttorio, in esito alla quale è infine addivenuta all'adozione del suddetto decreto di archiviazione, ex art. 69 del Codice di Giustizia Contabile.

Piena soddisfazione è stata espressa a nome di AFC Torino S.p.A. dal Presidente Roberto Tricarico per "aver potuto concorrere, nei termini sovra precisati, alla definizione della vicenda in oggetto".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche: