Sport | 17 luglio 2021, 18:11

F1. Prima Qualifying Sprint della storia, Verstappen domina e conquista la pole position. Ottimo Leclerc, quarto

Il monegasco partirà in seconda fila, esattamente da dove è scattato oggi. La Ferrari tiene tutti a distanza, ma non riesce a impensierire Red Bull e Mercedes

F1. Prima Qualifying Sprint della storia, Verstappen domina e conquista la pole position. Ottimo Leclerc, quarto

È andata in scena a Silverstone la prima Sprint Qualifying della storia della Formula 1. Una mini gara di 100 km (che sul circuito britannico si sono tradotti in 17 giri) per determinare la pole position e la griglia di partenza per la gara di domani.

Nelle qualifiche di ieri, solo propedeutiche a questa mini corsa di oggi, Hamilton aveva fatto segnare il miglior tempo, ma Verstappen al via scatta meglio di lui e resiste agli attacchi del primo giro andando a vincere e a prendersi 3 punti nel Mondiale e la pole position vera e propria. Hamilton, secondo, conquista due punti e domani partirà in prima fila, mentre l'altra Mercedes di Bottas, terzo, porta a casa un punto.

Ottimk weekend fin qui anche per il monegasco Charles Leclerc, che si era schierato sulla griglia di oggi con il quarto tempo riuscendo a conservare la posizione con un buon margine su tutti gli altri, senza mai impensierire il terzetto di testa. In chiaroscuro il sabato dell'altro cavallino Sainz: partito nono, precipita in coda al gruppo per un contatto con Russell nel primo giro ma risale fino all'undicesima posizione.

Il senso a questa qualifica sprint lo regala la Red Bull di Perez, troppo irruento e vittima di un testacoda che lo porterà a ritirarsi a fine corsa e partire domani in ultima posizione, e un grande Fernando Alonso che da undicesimo in partenza si ritrova quinto, perdendo poi tre posizioni dalle due McLaren di Norris e Ricciardo e dall'Aston Martin di Vettel.

I piloti a differenza della gara vera e propria devono preoccuparsi (relativamente) meno dell'usura delle gomme e per nulla della strategia, puntando alla migliore posizione possibile da conquistare sulla griglia. Ma i pareri degli addetti ai lavori lasciano presumere che questo format dovrebbe avere vita breve, a meno che la gara sprint non determini la griglia della domenica, per la quale si preferisce ancora il classico formato di Q1, Q2, Q3. Da Sprint Qualifying a Sprint Race in futuro come gara aggiuntiva? Chissa. Intanto rivedremo questo format sperimentato a Monza a Settembre. 

Federico Bruzzese

Ti potrebbero interessare anche: