Cronaca | 23 febbraio 2021, 10:08

Lotta ai pirati della strada: calano le velocità sui corsi, ma restano i vizi su cinture e cellulari

Gli agenti della Municipale hanno rafforzato i controlli su via Pietro Cossa e corso Potenza: 185 le multe per andatura oltre i limiti. Blitz anche contro la sosta selvaggia

Lotta ai pirati della strada: calano le velocità sui corsi, ma restano i vizi su cinture e cellulari

Continuano i servizi di sicurezza stradale della Polizia Municipale mirati al contrasto dei comportamenti pericolosi degli automobilisti. Ma se da un lato le velocità sulle arterie più trafficate (e che più si prestano ad accelerazioni fuori dal codice della strada), allo stesso tempo non diminuiscono gli episodi che possono creare situazioni di pericolo per gli automobilisti.

Nella giornata di domenica , per esempio, gli agenti del Reparto Radiomobile hanno accertato 185 violazioni per eccesso di velocità, 76 in corso Potenza e 109 in via Pietro Cossa. Le velocità massime rilevate scendono rispetto alla settimana scorsa, con un picco di 136 km/h in corso Potenza e 112 km/h su via Pietro Cossa, ma la media registrata rimane attestata intorno ai 90 km/h.

Tra gli altri comportamenti sbagliati durante la guida e quindi pericolosi per la sicurezza stradale, la violazione per il mancato uso di cinture di sicurezza mantiene il primato negativo facendo registrare 51 sanzioni su un totale di 94, seguita da 15 sanzioni per ‘uso del cellulare durante la guida’ e da 4 per ‘passaggio con semaforo rosso’.

Sempre nell'ambito dei controlli di sicurezza stradale, in viale Puglia angolo Lungo Stura Lazio, gli agenti del Reparto Sicurezza Stradale Integrata hanno individuato un trasporto abusivo di rifiuti edili.

Secondo quanto accertato da una verifica effettuata presso la pesa di AMIAT, i rifiuti, derivanti da un'attività di ristrutturazione edilizia, erano trasportati su un autocarro IVECO 35 che superava i limiti di massa consentiti dal veicolo di oltre il 70%.

Il conducente, oltre a essere stato sanzionato per la mancanza del formulario previsto dalla norma e per il sovraccarico del veicolo, per un totale di 3.630 euro, è stato denunciato per attività di gestione dei rifiuti non autorizzata. Il veicolo utilizzato per il trasporto è stato posto sotto sequestro.

Sempre domenica, a seguito di numerose segnalazioni pervenute dai cittadini relative a episodi diffusi di sosta selvaggia e di altri comportamenti di trasgressione alle norme di circolazione, gli agenti del Comando Territoriale V -  Borgo Vittoria – Madonna di Campagna – Lucento – Vallette, hanno rilevato e sanzionato 119 violazioni al Codice della Strada, in prevalenza divieti di sosta.

redazione

Ti potrebbero interessare anche: