Cronaca | 13 gennaio 2021, 09:20

Farmacisti e pizzaioli vittime di rapina: i carabinieri arrestano una donna e due uomini a Moncalieri

La malvivente ha cercato di farsi consegnare farmaci per i quali serviva una ricetta, mentre due persone senza fissa di mora agivano alla fermata del bus di piazza Bengasi

Farmacisti e pizzaioli vittime di rapina: i carabinieri arrestano una donna e due uomini a Moncalieri

Tre rapinatori in manette nelle ultime ore a Torino e provincia, in particolare nella zona al confine con Moncalieri, nell'area sud della città.
Una di questi è una donna, 36 anni, che si è presentata in una farmacia del Comune alle porte del capoluogo e, armata di una pistola, ha intimato al farmacista la consegna di farmaci per la cui somministrazione è necessaria la prescrizione medica. Durante la rapina alcuni clienti sono riusciti a chiamare il 112 e i carabinieri sono riusciti a bloccare e immobilizzare la rapinatrice. La pistola è risultata essere un’arma scenica, priva di tappo rosso.

Sempre a Moncalieri sono stati sottoposti a fermo due italiani, entrambi senza fissa dimora, di cui uno sorvegliato speciale di pubblica sicurezza. Le indagini hanno infatti permesso di scoprire che c'erano loro dietro la rapina avvenuta il 10 gennaio, in piazza Bengasi, vicino a una fermata dell’autobus. La vittima, un pizzaiolo, sotto la minaccia di un coltello era stata costretta a consegnare il proprio portafogli con all'interno 80 euro, la paga della giornata.
Il giorno successivo, alla stessa ora e nello stesso posto, il pizzaiolo ha rivisto i due rapinatori che aspettavano un’altra vittima e ha chiamato i carabinieri che hanno identificato e successivamente bloccato i rapinatori.

redazione

Ti potrebbero interessare anche: