Eventi e Turismo | 14 luglio 2020, 16:28

Il Roero scommette sulla musica: buona la prima per il "Magliano Alfieri Classic Festival"

Dopo l’applaudita tappa castagnitese doppio appuntamento al Parco Alfieri per chiudere l’edizione inaugurale della neonata rassegna

Il Roero scommette sulla musica: buona la prima per il "Magliano Alfieri Classic Festival"

Tra le manifestazioni che in questo inizio d’estate stanno segnando la ripartenza turistica del territorio Unesco merita sicuramente una segnalazione il “Magliano Alfieri Classic Festival", rassegna di musica classica promosso dal Comune roerino e dall’associazione Le Arti Riflesse, la cui prima edizione ha preso il via nello scorso fine settimana con due serate tenute nello suggestivo scenario del Parco Alfieri – teatro nel capoluogo maglianese del momento inaugurale – e in quello, altrettanto importante, di piazza Garibaldi a Castagnito.

E’ proprio in questo secondo spazio, panoramico affaccio che, alle spalle del palazzo comunale, guarda alle verdi colline del Roero più selvaggio, che domenica 12 luglio è andata in scena il secondo appuntamento del festival (foto), che ha visto un nutrito pubblico applaudire al concerto dal titolo "Classicismo - impressionismo spagnolo e tendenze". Sul palco, guidati dal direttore artistico della rassegna, il maestro Massimo Macrì, i quattro componenti del quartetto d’archi “Le Arti Riflesse”, dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, che si è misurato su una serie di brani di Mozart, Schubert, Turina e Albeniz.

Si tornerà invece nel parco prospiciente al castello Alfieri di Magliano per i due momenti conclusivi di questa prima edizione del festival, che sabato 18 luglio, alle ore 21, proporrà "Sogno, impressioni e colori", concerto di pianoforte solo e a quattro mani su musiche di Beethoven, Schubert e Debussy, mentre domenica 19, alla stessa ora, sarà di scena "Romanticismo sotto le stelle", concerto per violoncello e pianoforte su brani di Mendellsohn e Franck.

Come già per i primi appuntamenti, per ragioni di sicurezza legate alle norme anti-Covid i posti per assistere ai concerti saranno limitati. E’ quindi vivamente consigliata la prenotazione inviando una mail a maglianoclassicfestival@gmail.com.

E. M.

Ti potrebbero interessare anche: