Eventi e Turismo | 14 febbraio 2020, 12:15

Tutti gli appuntamenti a Mondovì per il fine settimana

Domenica 16 febbraio alle ore 14,30 si entra nel vivo del Carlevè con la gran sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati per le vie di Mondovì Bre

Tutti gli appuntamenti a Mondovì per il fine settimana

Venerdì 14 febbraio

Alle ore 14,30 inaugurazione dell’Anno Accademico del Politecnico di Torino – Sede di Mondovì.

Alle ore 20,30 alla Ca’ del Moro cena di San Valentino.

Sabato 15 febbraio

Alle ore 12 inaugurazione del nuovo Info Point turistico di Breo, allestito nell’ex edicola di corso Statuto 26/C.

Alle ore 15,30 in piazza Martiri della Libertà accoglienza delle maschere ospiti e sfilata colorata delle maschere per le vie del centro storico di Breo. Alle ore 17, presso l’Antico Palazzo di Città in piazza Maggiore, a Mondovì Piazza, cerimonia di consegna delle chiavi della città al Moro e alla sua Corte.

Alle ore 20, cena di Gala alla Ca’ del Moro.

Sempre sabato, alle ore 17, al Caffè Sociale (stazione) va in scena un appuntamento culturale dedicato al 75° anniversario dalla morte del giovane partigiano Franco Centro, cui è intitolata la piazza antistante la stazione ferroviaria. Ingresso libero.

Domenica 16 febbraio

Alle ore 14,30 si entra nel vivo del Carlevè con la gran sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati per le vie di Mondovì Breo, con oltre sette carri allegorici, quattro gruppi mascherati, oltre tremila sfilanti e il bellissimo carro del Moro trainato dai suoi cavalli blu.

Lunedì 17 e martedì 18 febbraio

Alle ore 21 al Teatro “Baretti” due serate in compagnia dello “Zecchino…Moro”, manifestazione canora cui partecipano oltre 300 allievi delle scuole Primarie cittadine, con la direzione di Roberto Bella e la “regia” della serata affidata allo speaker radiofonico Marco Marzi.

Mostre

Antonio Marras, memorie dal sottosuolo

Al Museo della Ceramica di Mondovì continua l'esposizione “Antonio Marras, memorie dal sottosuolo”. Con una citazione di Dostoevskij, Marras propone un viaggio nell’arte contemporanea che raccoglie e reinterpreta la grande tradizione ceramica di Mondovì. La mostra è visitabile fino al 15 marzo il venerdì e il sabato dalle ore 15.00 alle 18.00, la domenica dalle ore 10.00 alle 18.00.

Le trame di Raffaello

Protagonista dell’esposizione, l’arazzo “Madonna del Divino Amore”, realizzato ad inizio Cinquecento dalla raffinata manifattura di Bruxelles su cartone derivante da un’opera di Raffaello Sanzio. Prima di essere esposta a Mondovì, l’opera è stata oggetto di un accurato restauro condotto dal Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”.

Il percorso espositivo, allestito al piano terreno del Museo della Ceramica, porta subito ad un’immersione e ad una visione ravvicinata del manufatto. La mostra sarà visitabile fino a domenica 15 marzo, il giovedì e venerdì dalle 15 alle 18, sabato e domenica dalle 10 alle 18.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche: