Cronaca | 14 febbraio 2020, 12:31

Nell'armadietto cocaina, 1200 euro e un bilancino: arrestato 29enne di Bra barman e spacciatore

E' successo nella notte tra il 7 e l'8 febbraio. Il giovane, al momento, è l'unico coinvolto. Indagini in corso per capire se ci siano altri dipendenti coinvolti nello spaccio

Nell'armadietto cocaina, 1200 euro e un bilancino: arrestato 29enne di Bra barman e spacciatore

Barman, specializzato nella realizzazione di cocktail, arrotondava lo stipendio spacciando cocaina. E' stato beccato in flagranza, la notte tra il 7 e l'8 febbraio nei pressi del bar dove lavorava, già chiuso da un paio d'ore, mentre cedeva quattro dosi di cocaina.

L'operazione è stata messa a segno dalla sottosezione della Polizia Stradale di Bra assieme al personale della Squadra Mobile, intervenuti dopo diversi servizi di appostamento e qualche segnalazione su strani movimenti attorno all'esercizio pubblico.

Il barista, C.E., 29 anni, è stato fermato mentre vendeva la droga e subito perquisito. La successiva perquisizione del bar ha permesso di rinvenire, chiusi nell'armadietto personale del barista, altre due dosi di cocaina, 1200 euro in contanti, un bilancino di precisione e involucri di nylon necessari al confezionamento.

Tanto è bastato per far scattare le manette. Il giovane si trova adesso ai domiciliari. Al momento non ci sono altri soggetti coinvolti, ma le indagini sono tuttora in corso, proprio per escludere che altre persone sapessero o fossero complici del 29enne nell'attività di spaccio.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche: